La petite Lili

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La petite Lili
Titolo originale La petite Lili
Paese di produzione Francia, Canada
Anno 2003
Durata 104 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere drammatico
Regia Claude Miller
Soggetto Anton Čechov
Sceneggiatura Claude Miller, Julien Boivent
Produttore Annie Miller
Produttore esecutivo Sylvestre Guarino
Casa di produzione Cinémaginaire
Fotografia Gérard de Battista
Montaggio Véronique Lange
Musiche Arvo Pärt
Scenografia Jean-Pierre Kohut-Svelko
Costumi Christel Birot, Jacqueline Bouchard
Interpreti e personaggi

La petite Lili è un film del 2003 diretto da Claude Miller, ispirato a Il gabbiano di Anton Čechov.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Un gruppo di cineasti trascorre il periodo estivo in una proprietà nell'Île-aux-Moines, in Bretagna: la famosa attrice francese Mado Marceaux, il figlio Julien, aspirante regista, e Brice attuale compagno di Mado e direttore dei suoi ultimi film. Julien si innamora Lili, una giovane del posto desiderosa di entrare nel mondo del cinema. La ragazza prova sentimenti di affetto nei confronti di Julien, ma l'ambizione la spinge da Brice, regista già affermato. Quest'ultimo è sensibile al fascino di Lili, perciò le propone di lasciare tutto per trasferirsi a Parigi.

Cinque anni più tardi Lili è diventata attrice e ha lasciato Brice. Julien, che si è sposato e ha una figlia, è invece un regista; il suo ultimo lavoro è ispirato alla storia d'amore che visse con Lili in Bretagna, e proprio Lili, venendo a conoscenza del progetto, interpreterà se stessa nel film.

Premi e candidature[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema