La dottoressa ci sta col colonnello

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La dottoressa ci sta col colonnello
La dottoressa ci sta col colonnello.jpg
Il col. Punzone concupito dal prof. Eva Russell
Titolo originale La dottoressa ci sta col colonnello
Paese di produzione Italia
Anno 1980
Durata 87 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere commedia
Regia Michele Massimo Tarantini
Soggetto Francesco Milizia
Sceneggiatura Francesco Milizia, Michele Massimo Tarantini
Fotografia Mario Vulpiani
Montaggio Eugenio Alabiso
Musiche Franco Campanino
Scenografia Adriana Bellone
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

La dottoressa ci sta col colonnello è un film della commedia erotica all'italiana del 1980 diretto dal regista Michele Massimo Tarantini.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il colonnello Anacleto Punzone è un Medico Militare che svolge la sua attività presso un Ospedale Militare. Durante una partecipazione ad un convegno sui trapianti ha occasione di conoscere il professore sudafricano Russell, che è una splendida donna.

La ragazza si innamora del colonnello e vorrebbe portarselo a letto, ma l'ufficiale desiste perché si sente inadeguato virilmente... per ovviare al difetto, propone ad un suo sottoposto, il Tenente Lancetti, di trapiantargli l'organo di una ignara giovane recluta, amante della moglie e superdotata, che egli odia, giustificando l'intervento con la presenza di una cisti.

L'intervento riesce ma l'organo viene rigettato nel momento del bisogno ed il colonnello finisce tra le voci bianche, con moglie ed amante passate al suo odiato rivale, proprio il soldato al quale aveva cercato di sottrarre... l'arma, rivitalizzato da una cura sessuale della dottoressa.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è girato a Santa Cesarea Terme ed alcune scene sono ambientate nel locale Hotel Palazzo di Livorno

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]