La costola di Adamo (serie televisiva)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La costola di Adamo
Titolo originale Adam's Rib
Paese Stati Uniti d'America
Anno 1973
Formato serie TV
Genere sitcom, giudiziario
Stagioni 1
Episodi 13
Durata 30 min (episodio)
Lingua originale inglese
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio 1,33 : 1
Colore colore
Audio mono
Crediti
Ideatore Ruth Gordon, Garson Kanin
Interpreti e personaggi
Musiche Perry Botkin Jr., Gil Garfield
Produttore Peter H. Hunt, Peter Stone
Casa di produzione MGM Television
Prima visione
Prima TV Stati Uniti d'America
Dal 14 settembre 1973
Al 28 dicembre 1973
Rete televisiva ABC

La costola di Adamo (Adam's Rib) è una serie televisiva statunitense in 13 episodi trasmessi per la prima volta nel corso di una sola stagione nel 1973. È una sitcom giudiziaria basata sul film La costola di Adamo del 1949.[1]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Adam Bonner è un assistente del procuratore distrettuale e sua moglie Amanda Bonner è un'avvocatessa socia di minoranza in uno studio legale. Le loro professioni spesso li mettono in conflitto all'interno del tribunale e, per estensione, a casa a causa della crociata di Amanda per i diritti delle donne.

Uno degli episodi (il settimo, Katey at the Bat) è il rifacimento del film La costola di Adamo: Amanda difende in aula una donna accusata di tentato omicidio perché ha sparato all'amante del marito.

Personaggi e interpreti[modifica | modifica sorgente]

  • Adam Bonner (13 episodi, 1973), interpretato da Ken Howard.
  • Amanda Bonner (13 episodi, 1973), interpretata da Blythe Danner.
  • Procuratore distrettuale Donahue (13 episodi, 1973), interpretato da Norman Bartold.
  • Gracie Peterson (13 episodi, 1973), interpretata da Dena Dietrich.
    È la segretaria di Amanda.
  • Assistente del procuratore distrettuale Roy Mendelsohn (13 episodi, 1973), interpretato da Ron Rifkin.
  • Giudice McElroy (3 episodi, 1973), interpretato da John Holland.
  • Avvocato Kip Kipple (3 episodi, 1973), interpretato da Edward Winter.
  • Attinger (2 episodi, 1973), interpretato da Allen Garfield.
  • Doris (2 episodi, 1973), interpretata da Madeline Kahn.

Produzione[modifica | modifica sorgente]

La serie, ideata da Ruth Gordon e Garson Kanin, fu prodotta da MGM Television[2] e girata negli studios della Metro-Goldwyn-Mayer a Culver City in California.[3] Le musiche furono composte da Perry Botkin Jr. e Gil Garfield.[4]

Registi[modifica | modifica sorgente]

Tra i registi sono accreditati:[4]

Sceneggiatori[modifica | modifica sorgente]

Tra gli sceneggiatori sono accreditati:[4]

  • George Kirgo in 5 episodi (1973)
  • Ruth Gordon in 2 episodi (1973)
  • Garson Kanin in 2 episodi (1973)
  • Mary Stone in 2 episodi (1973)
  • Peter Stone in 2 episodi (1973)

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

La serie fu trasmessa negli Stati Uniti dal 14 settembre 1973 al 28 dicembre 1973[5][6] sulla rete televisiva ABC.[2] In Italia è stata trasmessa con il titolo La costola di Adamo.[1] È stata distribuita anche in Germania Ovest con il titolo Adams kesse Rippe.[7]

Episodi[modifica | modifica sorgente]

Stagione Episodi Prima TV USA
Prima stagione 13 1973

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b La costola di Adamo - MYmovies. URL consultato il 22 maggio 2012.
  2. ^ a b La costola di Adamo - IMDb - Crediti per le compagnie di produzione e distribuzione. URL consultato il 22 maggio 2012.
  3. ^ La costola di Adamo - IMDb - Luoghi delle riprese. URL consultato il 22 maggio 2012.
  4. ^ a b c La costola di Adamo - IMDb - Cast e crediti completi. URL consultato il 22 maggio 2012.
  5. ^ La costola di Adamo - IMDb - Elenco degli episodi. URL consultato il 22 maggio 2012.
  6. ^ La costola di Adamo - tv.com - Elenco degli episodi. URL consultato il 22 maggio 2012.
  7. ^ La costola di Adamo - IMDb - Date di uscita. URL consultato il 22 maggio 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Elenco delle serie televisive trasmesse in Italia: 0-9 | A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z
televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione