Karl Ruprecht Kroenen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kroenen
Kroenen nel film del 2004.
Kroenen nel film del 2004.
Lingua orig. Inglese
Alter ego Karl Ruprecht
Autore Mike Mignola (testi e disegni)
Editore Dark Horse Comics
1ª app. agosto 1993
1ª app. in San Diego Comic Con Comics n. 2 (albo promozionale per la fiera fumettistica statunitense)
Editore it. Comic Art
app. it. 1994
app. it. in Hellboy: Il seme della distruzione n. 1
Specie Cyborg
Sesso Maschio
Abilità
  • semi-invulnerabilità
  • abilissimo spadaccino
  • esperto meccanico
  • agilità e riflessi notevolmente moltiplicati
  • arti marziali

Karl Ruprecht Kroenen è un personaggio dei fumetti creato da Mike Mignola nel 1993, per l'etichetta Legend della editrice Dark Horse.

Il personaggio[modifica | modifica sorgente]

Nato a Monaco di Baviera nel 1897 il fanciullo Karl Ruprecht presenta un aspetto angelico e meraviglioso. Nonostante ciò, Karl odiava la sua goffaggine e disprezzava inspiegabilmente il suo bellissimo aspetto; Karl era masochista, aveva un esagerato caso di dismorfofobia ed era ossessionato dalla perfezione. Il giovane era esperto in meccanica ed orologeria.

Un giorno, in un raptus di follia, si sottopose personalmente a un intervento facciale che anziché imbellirlo, lo deformò orribilmente. In seguito, iniziò a modificare il suo stesso organismo, ricambiando arti e in seguito organi con congegni meccanici. Karl rimase così funzionante solo grazie ai suoi meccanismi, il suo sangue è completamente seccato e indossa una maschera antigas che è capace di filtrare germi.

Più deforme nello spirito che nel corpo, nel 1930 incontra Rasputin e, ossessionato dalla purezza più di ogni altra cosa, Kroenen decide di diventare suo alleato, e Rasputin lo ricambia con un'agilità e una forza in combattimento impressionanti.

Nel 1933 fa parte dell'SS in qualità di scienziato e Obersturmbannführer di Adolf Hitler e entra a far parte del progetto apocalittico Ragnarok.

Altri media[modifica | modifica sorgente]

Kroenen appare nel film Hellboy ed è interpretato da Ladislav Beran.

Nella pellicola, Kroenen è un alleato fedele a Rasputin ed è un amico di Hitler. Nella battaglia che segue durante il rito di Ragnarok, Kroenen perde una mano e finisce impalato da un pezzo di metallo (schizzato in seguito allo scoppio del portale ad opera di Trevor Bruttenholm) e sparisce nel nulla in seguito alla scomparsa di Rasputin.

Circa 60 anni dopo, Kroenen ritorna in vita e insieme ad Ilsa (altra serva di Rasputin) riesce a rievocare il suo padrone, con l'obbiettivo di concludere il rito Ragnarok. Kroenen inizia così a rubare antichi manufatti con Ilsa e grazie a Rasputin, evocano un orribile mostro chiamato "Sammael". Kroenen in seguito si fa trasportare all'interno del centro paranormale di Broom (questo racconta le sue origini mentre lo viviseziona) e insieme a Rasputin uccide Bruttenholm, facendo infuriare il figliastro Hellboy.

Durante la battaglia finale nel mausoleo di Rasputin, Hellboy si scontra un'ultima volta contro il cyborg, ma viene messo in ginocchio. Fortunatamente il superiore del demone, Tom Manning, interviene distraendo Kroenen, così Hellboy lo afferra con una fune e lo fa cadere nella sua stessa trappola (un pozzo pieno di lance affilate) dopodiché ci butta dentro un'enorme ruota dentata, che distrugge Kroenen.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]