Julie Ordon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Julie Ordon
Altezza 172 cm[1] cm
Misure 85-61-89[1]
Taglia 34[1] (UE) - 4[1] (US)
Scarpe 37[1] (UE) - 6[1] (US)
Occhi verdi/blu
Capelli biondi

Julie Ordon (Ginevra, 27 giugno 1984) è una modella svizzera.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata in Svizzera, ha tre sorelle Joelle, Valerie e Laila. Da sempre spinta verso la carriera di modella, ha avuto alcune difficoltà essendo considerata leggermente troppo bassa per tale lavoro.

Per sua stessa dichiarazione disse: When I was six years old, a friend of my mother made a photo and sent it to an agency. He was convinced that I had that "something" for the model ..." (Quando avevo sei anni, un amico di mia madre mi fece una foto e la inviò ad un'agenzia. Era convinto che io avessi quel "qualcosa" per fare la modella...)[senza fonte].

Nonostante tale deficit in altezza, il successo arriva, e nel 2000 vince un concorso di Victoria's Secret, che le darà fama e successo.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Conosciuta in italia per il suo spot per Chanel, nella campagna pubblicitaria, Chanel Rouge Allure, in realtà ha anche recitato in alcuni film. Ha cominciato la sua carriera cinematografica nel 2002 con Novela, ma la svolta decisiva è con Inquiétudes (2003), per la regia di Gilles Bourdos. La vicenda narra di due giovani con problematiche molto complesse, che si incontrano, ma i risvolti saranno drammatici.

Nel 2004 avrà una parte nel film indie Point and Shoot, a cui seguirà una comparsa nel film del 2008 con Daniel Craig Flashbacks of a Fool.

Attualmente[quando?] Julie Ordon sta partecipando alle riprese di un altro film: Catwalk, film diretto da Anthony Hickox, ancora in fase di produzione.

Carriera come modella[modifica | modifica wikitesto]

È soprannominata Camaleonte per la sua straordinaria capacità di cambiare integralmente il suo look in ogni servizio fotografico.

Come già detto prima ha lavorato per diverse campagne pubblicitarie tra le quali: Narta, un deodorante venduto in Francia, e Chanel.

La pubblicità per Chanel (regia di Bettina Rheims), dove per altro viene ripresa una scena de Il Disprezzo (1963), film con Brigitte Bardot, ha destato molto scalpore, tanto che in Canada è stato censurato: la modella si trova su un letto, priva di ogni indumento, in tutta la sua sensualità, e sussurra ad un uomo che viene visto solo in parte: Tu l'aime ma bouche?, sempre in ripresa del film sopracitato.

È Apparsa nelle campagne pubblicitarie di molte marche prestigiose, fra cui L'Oreal, DeBeers, Victoria's Secret, Ralph Lauren e Guess?, ed ha inoltre posato per un servizio di Playboy nel dicembre del 2007, per l'edizione francese della rivista. Inoltre è comparsa molte volte sulla copertina di Elle.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Ha avuto due relazioni, con gli attori Stephen Dorff e Mark Wahlberg.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f (EN) Scheda di Julie Ordon, sul sito fashionmodeldirectory.com

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 54394552