Julian Barbour

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Julian Barbour (1937) è un fisico britannico che ricerca nel campo della gravità quantistica e nella storia della scienza. Sin da quando ricevette il suo Ph.D all'Università di Colonia nel 1968 si è sostentato senza la sua posizione accademica ma lavorando a metà tempo come traduttore. Nel 1999 pubblica "La fine del tempo", esponendo una nuova concezione della realtà che non presuppone l'esistenza né la concezione del tempo. Barbour intende la vita come un succedersi di "Adesso", dove l'unica parte importante è l'Adesso presente, non quello passato né quello futuro. Vive a Oxford in Gran Bretagna.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Julian Barbour, La fine del tempo, 1999 (controversa visione della realtà dove il tempo non esiste)

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

  • Adam Frank,About Time: Cosmology and Culture at the Twilight of the Big Bang

Controllo di autorità VIAF: 76822549 LCCN: n87871242