Jonathan Ive

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jonathan Ive

Sir Jonathan Paul "Jony" Ive (Chingford, 27 febbraio 1967) è un designer britannico.

È noto per aver disegnato l'iMac, l'iPod, l'iPhone e altri prodotti di Apple Computer. È attualmente a capo del team di sviluppo del sistema operativo dei dispositivi mobili Apple, ed è autore del restyling grafico di iOS 7. Ha sostituito Scott Forstall nell'ottobre 2012 in seguito alla sua decisione di presentare le nuove mappe di Apple prematuramente.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Ive è nato a Chingford, Londra, Regno Unito. Suo padre era un orafo che insegnava a Middlesex Polytechnic (ora Middlesex University): "E 'un fantastico artigiano, il suo regalo di Natale per me sarebbe un giorno suo tempo nel suo laboratorio all'università, durante la pausa di Natale, quando nessun altro ero lì, mi aiutano a fare tutto quello che ho sognato up ".

Ive ha frequentato la Fondazione Scuola di Chingford, poi Walton High School di Stafford, UK. Durante gli anni del liceo, Ive era appassionato di automobili ed è stato questo interesse che ha portato alla sua successiva carriera come designer. Dopo la laurea da Walton, Ive ha esplorato la possibilità di studiare car design a Londra, come ad esempio il corso offerto presso il Royal College of Art; tuttavia, incontrò un ambiente di apprendimento che è stato scoraggiante: "Le classi erano pieni di studenti fare vroom! vroom! rumori come si traevano ".

Ive ha finalmente scelto di studiare disegno industriale al Politecnico di Newcastle (ora Northumbria University), in cui gli elementi del suo portfolio dello studente, come un design acustico, sono state esposte al Design Museum di Londra. Ive mostrava interesse a "disegnare e fare cose" da quando era un adolescente, ma non era sicuro in quale area specializzarsi dopo aver lasciato Newcastle. Dopo l'incontro con vari esperti di design, è stato designato per la progettazione del prodotto e ha avviato l'occupazione a Londra agenzia di design Roberts gruppo Tessitore, suo sponsor college.

Ive ha spiegato che la sua scoperta della Apple Mac, dopo "avere un problema reale con i computer" durante i suoi anni di studio successivi, fu un punto di svolta. Temendo che era "tecnicamente inetto", si sentiva l'esperienza degli utenti Apple è stata una partenza dalla progettazione al computer a quel tempo, [9] ed è rimasto particolarmente colpito dal sistema del mouse-driven intuitivo.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Dopo un anno con Roberts Weaver, Ive ha unito una startup design di Londra chiamato Tangerine, ubicata in Piazza Hoxton dove ha progettato una gamma diversificata di prodotti, come i forni a microonde e spazzolini da denti. Tuttavia, la sua frustrazione con la posizione raggiunto un punto di svolta dopo aver disegnato un wc, bidet e lavabo per il cliente Ideal Standard, e capo della società ha respinto il lavoro di Ive, affermando che i prodotti erano troppo costose e sembrava troppo moderno. Ive era infelice di lavoro per i clienti che non gli piacevano e che non possedeva gli stessi principi. Apple è stato un cliente Tangerine che Ive ha apprezzato e che aveva agito in un ruolo di consulenza per l'impresa del computer mentre a Tangerine, creando i disegni iniziali Powerbook. Apple aveva stato effettivamente cercando di reclutarlo come un dipendente a tempo pieno per due anni senza successo.

Ive ha lavorato come consulente per capo di Apple di Disegno Industriale al momento Robert Brunner e alla fine divenne a tempo pieno dipendente Apple nel 1992. Ha progettato la seconda generazione della Newton, il MessagePad 110, portandolo a Taipei per la prima volta. Poco prima del ritorno di Jobs in Apple, Ive quasi rassegnato le dimissioni dalla società. Jon Rubinstein, il capo di Ive, al momento, è riuscito a mantenere Ive come un dipendente, spiegando che Apple stava "andando a fare la storia" dopo il rilancio della società.

Divenne il Senior Vice President of Industrial Design nel 1997, dopo il ritorno di Jobs e successivamente ha diretto il team di progettazione industriale responsabile della maggior parte di importanti prodotti hardware della società primo incarico di progettazione di Ive era l'iMac.; ha contribuito a spianare la strada per molti altri progetti come l'iPod e, infine, l'iPhone e l'iPad. Lavori realizzati disegno un focus principale della strategia di prodotto della società, e Ive proceduto a stabilire la posizione di leadership della società con una serie di funzionalmente prodotti puliti, esteticamente gradevoli, e notevolmente popolari. Ive ha spiegato lo stretto rapporto che esisteva nel suo rapporto di lavoro con Jobs nel 2014:. "Quando stavamo guardando gli oggetti, ciò che i nostri occhi hanno visto fisicamente e ciò che siamo venuti a percepire erano esattamente la stessa e vorremmo porre le stesse domande, avere l' stessa curiosità per le cose. " Ive ha descritto Jobs come "così intelligente", con "audace" e "magnifico" idee.

Il lavoro ei principi di Dieter Rams, il designer capo a Braun dal 1961 fino al 1995, influenzato il lavoro di Ive. Nel film documentario di Gary Hustwit Objectified (2009), Rams dice che Apple è uno di soltanto una manciata di aziende oggi che i prodotti di progettazione esistenti secondo Rams "dieci principi del" buon design ".

Ive gestisce il proprio laboratorio di Apple, in cui sovrintende il lavoro del suo team di progettazione nominato, e lui è l'unico designer Apple con un ufficio privato. Solo la sua squadra, che nucleo è costituito da un team di circa 15 persone provenienti da Gran Bretagna, America, Giappone, Australia e Nuova Zelanda che hanno lavorato insieme per circa due decenni e alti dirigenti di Apple sono ammessi nel laboratorio, in quanto contiene tutti i concetti, compresi i prototipi, che il team di progettazione sta lavorando su. Ive rifiuta anche di permettere ai suoi figli di entrare nel laboratorio. Secondo la biografia di Jobs, studio di design di Ive contiene schiuma taglio e macchine da stampa, mentre le finestre sono colorate. Jobs ha detto biografo Walter Isaacson: ". Lui ha più potere operativo di chiunque altro in Apple, tranne me"

Il 29 ottobre 2012, Apple ha annunciato che "Jony Ive fornirà guida e direzione per la Human Interface (HI) in tutta l'azienda, oltre al suo ruolo di leader di Disegno Industriale". Con l'annuncio WWDC13 del iOS7 e Ive di ruolo principale, le informazioni di Apple Press è stato aggiornato per riflettere il suo nuovo titolo: Senior Vice President of Design.

La pubblicazione programmata di un Ive biografia non ufficiale è stato annunciato a fine 2013 Scritto da Leander Kahney, che ha condotto interviste con ex designer e dirigenti di Apple, il libro si intitola Jony Ive:.. Il genio dietro Greatest prodotti Apple

Nel marzo 2014, la rivista Time ha pubblicato una intervista funzionalità con Ive, in cui ha rivelato una visione ottimistica del suo futuro con Apple:

Siamo all'inizio di un tempo notevole, quando sarà sviluppato un notevole numero di prodotti. Quando si pensa di tecnologia e ciò che ci ha permesso di fare finora, e cosa ci permetterà di fare in futuro, non siamo nemmeno vicino a qualsiasi tipo di limite. E 'ancora così, così nuovo ... Alla Apple, c'è quasi una gioia nel guardare la tua ignoranza e realizzare,' Wow, stiamo andando per conoscere questo e, per il momento abbiamo finito, stiamo andando a davvero capire e fare qualcosa di grande '. Apple è imperfetta, come ogni grande raccolta di persone. Ma abbiamo una qualità rara. C'è questo quasi pre-verbale, comprensione istintiva di quello che facciamo, perché lo facciamo. Condividiamo gli stessi valori.

Nella stessa intervista, Ive ha dichiarato che spera che il suo miglior lavoro è ancora emergere e che lui preferisce essere identificato come un creatore di prodotti, piuttosto che un designer. Ive ritiene che vi sia "una rinascita dell'idea di mestiere", nel 2014.

Riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

I critici considerano il lavoro di Ive come uno dei migliori nel design industriale. I prodotti del suo team hanno ripetutamente vinto premi come l'"Industrial Designers Society of America's Industrial Design Excellence Award".

  • 2002-2003: Design Museum's Inaugural Designer of the Year Award.
  • 2006: È stato nominato Commendatore dell'Ordine dell'Impero britannico, onorificenza concessa dalla regina Elisabetta.
  • 2007: premio dal museo del design dello Smithsonian.[1]
  • 2008: premio MDA Personal Achievement per il design dell'iPhone.[2]
  • 2009: laurea onoraria dal Rhode Island School of Design.[3]
  • 2012: Nominato "Cavaliere Commendatore dell'Eccellentissimo Ordine dell'Impero Britannico" dalla Regina d'Inghilterra per i "servizi per la progettazione e l’impresa".[4]

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Recentemente è apparso nel documentario Objectified[5], di Gary Hustwit, in cui vengono intervistati i più famosi designer industriali del mondo. Nel frammento a lui dedicato parla, tra le altre cose, della celebre tecnica Unibody[6], che caratterizza gli ultimi MacBook, MacBook Air, MacBook Pro e iMac.
  • Nel settembre 2012, Jonathan Ive ha acquistato una delle residenze più esclusive della Gold Coast[7] eleggendo a propria residenza personale un edificio di oltre 670 metri quadrati realizzato nel 1927 dallo studio di architetti Willis Polk & Co che conta 4 camere da letto, 7 sale da bagno ed una vista mozzafiato sul Golden Gate Bridge di San Francisco.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Altro premio per Ive, Mac City Net. URL consultato il 21 maggio 2007.
  2. ^ Jonathan Ive takes home MDA award for iconic iPhone design
  3. ^ RISD : Rhode Island School of Design : HONORARY DEGREES
  4. ^ Apple: il mago del design Jonathan Ive diventa 'sir', Corriere della Sera.it. URL consultato il 2 gennaio 2012.
  5. ^ Objectified Film
  6. ^ Precision Aluminum Unibody Enclosure
  7. ^ 2808 Broadway Street suSotheby's (in inglese)

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 198994192 LCCN: n2006044114