Istituto ortopedico Gaetano Pini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Istituto ortopedico Geatano Pini
Istituto ortopedico Geatano Pini
Stato Italia Italia
Località Milano
Indirizzo Piazza A. Ferrari, 1
Fondazione 1874
Direttore generale dott. Amedeo Tropiano
Direttore sanitario dott. Nunzio Angelo Buccino
Direttore amministrativo dott.ssa Loredana Maspes
Sito web http://www.gpini.it/

L'Istituto ortopedico Gaetano Pini è una struttura ospedaliera della città di Milano ed il più antico istituto ortopedico d’Italia.

Ha le sue origini nella "Scuola dei Rachitici" fondata nel 1874 da Gaetano Pini e nell'"Ambulatorio ortopedico" realizzato dal suo collaboratore Pietro Panzeri.

Diventato "Pio Istituto dei rachitici" nel 1881, nei primi anni del Novecento sotto la direzione di Riccardo Galeazzi la struttura vede gettate le basi di un ospedale ortopedico moderno, con l'apertura di nuovi reparti e la costruzione di nuovi padiglioni (fra cui il Rifugio Finzi a Gorla). L’ospedale diventa sede della prima cattedra di ortopedia dell’Università degli studi di Milano.

L’Istituto è considerato oggi uno dei centri di eccellenza nazionali per la cura delle malattie dell’apparato muscolo scheletrico.

Sedi e struttura[modifica | modifica sorgente]

Le sedi sono due:

  1. la sede centrale, in pieno centro urbano, articolata in:
    • Dipartimento di ortopedia e traumatologia
    • Dipartimento di reumatologia
    • Dipartimento di medicina fisica e riabilitazione
    • Servizi sanitari di supporto
    • Servizio di anestesia e rianimazione
  2. il polo riabilitativo e per la medicina fisica, nel quartiere di Gorla.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Il Pio Istituto dei Rachitici di Milano nel 50º anno dalla sua fondazione. Milano: Arti grafiche Pizzi e Pizio, 1925
  • Giacomo Bescapè, Ottant'anni di bene : storia breve del Pio Istituto dei Rachitici. Milano: Istituto ortopedico Gaetano Pini, 1954
  • Milano 1874 - Nel centenario dell'Istituto ortopedico Gaetano Pini: con un saggio di Luigi Belloni. Milano: Istituto ortopedico Gaetano Pini, 1974

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]