Il volto di un'altra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il volto di un'altra
Titolo originale Il volto di un'altra
Paese di produzione Italia
Anno 2013
Durata 83 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere commedia
Regia Pappi Corsicato
Sceneggiatura Pappi Corsicato, Monica Rametta e Gianni Romoli
Fotografia Italo Petriccione
Montaggio Cristiano Travaglioli
Scenografia Andrea Crisanti e Lily Pungitore
Interpreti e personaggi

Il volto di un'altra è un film del 2013 diretto da Pappi Corsicato.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Bella è un'ambiziosa e arrogante star della televisione sposata con René, un affascinante chirurgo plastico con il quale conduce un programma dedicato proprio alla medicina estetica e alle trasformazioni del corpo.

Un giorno Bella rimane sfigurata in un incidente d'auto causato involontariamente da Tru Tru, un operaio della clinica, segretamente innamorato di lei.

Entrambi i coniugi cercano di sfruttare l'occasione per meri fini personali: il milionario risarcimento da parte dell'assicurazione e il rilancio della carriera offuscata di Bella attraverso il delicato intervento ricostruttivo in diretta tv.

Ma Tru Tru scopre che non tutto è come sembra e non tutto andrà come previsto...

Citazioni e Riferimenti[modifica | modifica wikitesto]

Il film ha un carattere prettamente onirico con scene in bianco e nero ispirate al cinema muto, accenni ai deliri visionari felliniani, al mondo della pubblicità, al carrierismo plastificato e falso della televisione e al macabro "turismo dell'orrore".

Le scene legate agli artificiosi mutamenti del viso fanno facilmente pensare ad un omaggio agli estremi cambiamenti facciali cosmetici di Brazil di Terry Gilliam.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è uscito in Italia l'11 aprile 2013

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema