Hylobates muelleri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Gibbone di Müller
MuellersGibbon.jpg
Hylobates muelleri
Stato di conservazione
Status iucn3.1 EN it.svg
In pericolo
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Superordine Euarchontoglires
(clade) Euarchonta
Ordine Primates
Sottordine Haplorrhini
Infraordine Simiiformes
Parvordine Catarrhini
Superfamiglia Hominoidea
Famiglia Hylobatidae
Genere Hylobates
Specie H. muelleri
Nomenclatura binomiale
Hylobates muelleri
Martin, 1841

Il gibbone di Müller (Hylobates muelleri) è un primate appartenente alla famiglia degli Hylobatidae.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il gibbone di Müller, con un peso medio di 5-6 kg, è tra i gibboni più piccoli; il colore del pelo è grigio o marrone, con un anello più chiaro intorno al viso, e a differenza degli altri gibboni non mostra dimorfismo sessuale.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Conduce una vita arboricola e raramente scende a terra. La dieta consiste soprattutto in frutti. Vive in coppie monogame che occupano un territorio stabile, allontanando con vocalizzi gli altri individui della stessa specie. Sulla riproduzione di questa specie si sa poco.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

L'areale di H. muelleri è nel Borneo ed è complementare a quello di H. agilis

Vive in buona parte del Borneo, essendo assente solo nelle regioni sud-occidentali che costituiscono l'areale di H. agilis .

L'habitat, come per gli altri gibboni, è la foresta pluviale tropicale.

Sottospecie[modifica | modifica wikitesto]

La specie comprende tre sottospecie:

  • Hylobates muelleri muelleri
  • Hylobates muelleri abbotti
  • Hylobates muelleri funereus

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi