Hylobates

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Gibboni
Weisshandgibbon tierpark berlin.jpg
Hylobates lar
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Superordine Euarchontoglires
(clade) Euarchonta
Ordine Primates
Sottordine Haplorrhini
Infraordine Simiiformes
Parvordine Catarrhini
Superfamiglia Hominoidea
Famiglia Hylobatidae
Genere Hylobates
Illiger, 1811
Areale

Hylobates distribution map with legend.svg

Hylobates è un genere di primati che raggruppa differenti specie di gibboni.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Gli individui di questo genere sono caratterizzati da un corredo di 44 cromosomi.Con un peso che varia da 4,5 a 7 kg, i gibboni del genere Hylobates sono i più piccoli della famiglia. Il colore è particolarmente variabile e può essere nero, marrone o grigio-giallastro. Il dimorfismo sessuale è poco pronunciato, con le femmine di dimensioni simili a quelle dei maschi.

Biologia e comportamento[modifica | modifica sorgente]

L'attività è diurna. Questi gibboni conducono vita arboricola: la locomozione avviene per brachiazione e raramente scendono al suolo. Vivono in piccoli gruppi familiari, costituiti da coppie monogame e prole, con un proprio territorio ben definito.

Voce[modifica | modifica sorgente]

I gibboni sono noti per la produzione di elaborati modelli di vocalizzazione, specie-specifici e sesso-specifici. Nella maggior parte delle specie le coppie di gibboni combinano i loro vocalizi secondo pattern costanti producendo dei veri e propri duetti. Al canto dei gibboni sono state attribuite diverse funzioni, per lo più legate al controllo del territorio e al consolidamento dei legami familiari.

Alimentazione[modifica | modifica sorgente]

La dieta è basata sulla frutta, ma include anche foglie, altri alimenti vegetali e piccoli animali.

Riproduzione e sviluppo[modifica | modifica sorgente]

La gestazione dura approssimativamente sette mesi e si conclude in genere con la nascita di un solo piccolo. Le cure parentali durano un paio di anni e la maturità sessuale è raggiunta ad un'età variabile tra 6 e 8 anni.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Il genere Hylobates ha un ampio areale nel Sud-est asiatico, che comprende il Borneo, Sumatra e la parte occidentale di Giava. Sul continente esso è limitato ad ovest dal fiume Saluen e ad est dal Mekong, includendo anche zone della Cina meridionale.

L’habitat è costituito dalla foresta pluviale tropicale.

Tassonomia[modifica | modifica sorgente]

In passato era considerato l'unico genere della famiglia degli Hylobatidae, ma recentemente i generi Hoolock, Nomascus e Symphalangus sono stati elevati al rango di generi a sé stanti.

Comprende le seguenti specie:

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi