Hygrophorus eburneus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Hygrophorus eburneus
Hygrophorus Eburneus var Carneipes.jpg
Hygrophorus eburneus (var. Carneipes)
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Fungi
Divisione Basidiomycota
Classe Basidiomycetes
Ordine Agaricales
Famiglia Tricholomataceae
Genere Hygrophorus
Specie H. eburneus
Nomenclatura binomiale
Hygrophorus eburneus
(Bull.) Fr., 1838
Caratteristiche morfologiche
Hygrophorus eburneus
Cappello campanulato disegno.png
Cappello campanulato
Gills icon.png
Imenio lamelle
Decurrent gills icon2.svg
Lamelle decorrenti
White spore print icon.png
Sporata bianca
Bare stipe icon.png
Velo nudo
Immutabile icona.png
Carne immutabile
Saprotrophic ecology icon.png
Saprofita
Foodlogo.svg
Commestibile

Hygrophorus eburneus (Bull.) Fr., Epicrisis systematis mycologici (Uppsala): 321 (1838)

Descrizione della specie[modifica | modifica wikitesto]

Cappello[modifica | modifica wikitesto]

Convesso, poi appianato, bianco, viscido, con la parte centrale crema o appena giallina; margine involuto, 3-8 cm di diametro.

Lamelle[modifica | modifica wikitesto]

Bianche, decorrenti, venate alla base.

Gambo[modifica | modifica wikitesto]

Bianco e vischioso, non sempre regolare, rivestito di granulosità verso l'apice.

Carne[modifica | modifica wikitesto]

Sottile e fragile, di colore bianco, immutabile.

  • Odore: forte, di "rapa".
  • Sapore: intenso, rafanoide dolciastro, gradevole. Leggermente acre negli esemplari troppo vecchi.

Spore[modifica | modifica wikitesto]

Bianche in massa, ellittiche.

Habitat[modifica | modifica wikitesto]

Cresce in autunno, nei boschi umidi di latifoglie, su terreni muscosi oppure nei prati.

Commestibilità[modifica | modifica wikitesto]

Mediocre per via dell'esiguità della carne ed il sapore non molto buono degli esemplari più anziani.
Consumare solo esemplari giovani.

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Dal latino eburneus, bianco avorio, per il suo colore.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  • La var. Carneipes Kühner (1953) (vedi foto) si distingue per via della carne più consistente.

Sinonimi e binomi obsoleti[modifica | modifica wikitesto]

  • Agaricus eburneus Bull., Herbier de la France 3: tab. 118 (1783) [1782-83]
  • Gymnopus eburneus (Bull.) Gray, A Natural Arrangement of British Plants (London) 1: 610 (1821)
  • Hygrophorus cossus sensu auct.; fide Checklist of Basidiomycota of Great Britain and Ireland (2005)
  • Limacium eburneum (Bull.) P. Kumm., Führer Pilzk. (1871)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

micologia Portale Micologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di micologia