Tricholomataceae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Tricholomataceae
Tricholoma terreum.jpg
Gen. Tricholoma
Tricholoma terreum
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Fungi
Divisione Basidiomycota
Classe Basidiomycetes
Ordine Agaricales
Famiglia Tricholomataceae

Tricholomataceae (Fayod) R. Heim ex Pouzar, Ceská Mykologie 37: 175 (1983). [1]

Alle Tricholomataceae appartengono specie di funghi molto eterogenee tra loro e pertanto i caratteri di questa Famiglia sono molto generici.
Le caratteristiche principali possono essere riassunte come segue.

Descrizione della famiglia[modifica | modifica sorgente]

Fotografia di una Clitocybe odora.

Le Tricholomataceae sono funghi spesso poco consistenti.

Cappello[modifica | modifica sorgente]

In genere poco consistente, anche se non sempre.

Lamelle[modifica | modifica sorgente]

Diseguali, si innestano sul gambo in vario modo.

Gambo[modifica | modifica sorgente]

Spesso pieno.

Carne[modifica | modifica sorgente]

Sovente bianca e compatta.

  • Odore: molto variabile, dalla pasta di pane alla farina (fresca oppure rancida), delle volte aromatico, spesso molto complesso e di difficile interpretazione (es. Lepista nuda); in genere abbastanza marcato, anche se delle volte è subnullo ed appena percettibile.
  • Sapore: anch'esso molto variabile, in genere dolce, qualche volta aromatico, altre volte amarognolo o sgradevole, in alcuni casi subnullo, anche aniseo.

Spore[modifica | modifica sorgente]

Colorate oppure bianche, ornate o lisce, globose, ellissoidali o fusiformi.

Commestibilità dei generi[modifica | modifica sorgente]

Interessante.
Questa famiglia annovera specie di particolare interesse alimentare, come ad esempio Calocybe gambosa, Clitocybe geotropa, Laccaria laccata, Lepista nuda e Tricholoma terreum.

Generi di Tricholomataceae[modifica | modifica sorgente]

Il genere tipo è Tricholoma (Fr.) Staude, altri generi che appartengono alla famiglia sono [1]:

Galleria immagini[modifica | modifica sorgente]

Vengono qui di seguito esposte alcune specie in rappresentanza dei rispettivi generi.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (EN) Tricholomataceae in Index Fungorum, CABI Bioscience.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

micologia Portale Micologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di micologia