Henry Ernest Atkins

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Henry Ernest Atkins (Leicester, 20 agosto 1872Huddersfield, 31 gennaio 1955) è stato uno scacchista britannico.

Ha avuto per molto tempo il record di vittorie nel campionato britannico: ottenne infatti 9 vittorie (su 11 partecipazioni) dal 1905 al 1925 (attualmente il record è di Jonathan Penrose, con 10 vittorie). Atkins non si dedicò mai interamente agli scacchi, svolgendo la professione di direttore scolastico. Nel 1950 la FIDE gli riconobbe il titolo di Maestro Internazionale.

Dopo aver studiato all'Università di Cambridge, insegnò matematica prima a Northampton dal 1898 al 1902 e poi a Wyggeston fino al 1909. In seguito divenne direttore del Huddersfield New College, carica che mantenne fino al 1936.

Atkins è considerato tra i maggiore talenti degli scacchi britannici. Era un grande ammiratore di Wilhelm Steinitz, del quale studiò a fondo le partite. Modellò il suo stile di gioco così aderentemente a quello di Steinitz da essere definito in Germania der kleine Steinitz ("il piccolo Steinitz").

Principali risultati[modifica | modifica sorgente]

Oltre ai campionati britannici (sette vittorie consecutive dal 1905 al 1911, poi nel 1924 e 1925) Atkins partecipò a pochi tornei. Tra i migliori risultati i seguenti:

  • 2° dietro Geza Maroczy nel torneo secondario di Hastings 1895
  • 1° a Bristol 1896, con 8,5/9
  • 1° nel campionato britannico per dilettanti di Southampton 1897 con 8,5/10
  • 2° a Craigside 1899, dietro ad Amos Burn
  • 1° con 15/15 nel torneo per dilettanti di Amsterdam 1899, con quattro punti di vantaggio sul 2º classificato
  • 2° dietro ad Amos Burn a Birmingham 1899
  • 1° a Bath 1900, con 12,5/14
  • 3° nel forte torneo di Hannover 1902, dietro a Janowski e Pillsbury; questo fu il suo miglior risultato in campo internazionale.

Nel 1922 partecipò al grande torneo di Londra, dopo un lunghissimo periodo di assenza dai tornei; si classificò solo 10° su 16 giocatori, ma vinse con Rubinstein e Tartakower. Il torneo fu vinto da Capablanca davanti ad Alekhine e Vidmar.

Fece parte della squadra inglese alle olimpiadi di Londra 1927 e Varsavia 1935, realizzando complessivamente + 6 = 14 – 5. Vinse il bronzo di squadra alle olimpiadi di Londra.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 34063964