Heinrich Kaspar Schmid

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Heinrich Kaspar Schmid (Landau an der Isar, 11 settembre 1874Geiselbullach, 8 gennaio 1953) è stato un compositore e direttore d'orchestra tedesco.

Ha studiato musica dapprima sotto la guida del padre, insegnante di musica, e dopo aver cantato per diversi anni nel coro per ragazzi a Ratisbona è entrato all'Accademia di Monaco, dove è stato allievo di Ludwig Thuille.

È stato insegnante nel Conservatorio Odeon di Atene, negli anni che vanno dal 1902 al 1905.

Dal 1905 al 1921 ha insegnato composizione e pianoforte all'Accademia musicale di Monaco di Baviera, mentre nel triennio seguente ha assunto la direzione del Conservatorio di Karlsruhe.

Dopo la seconda guerra mondiale raggiunse l'apice del successo che gli ha aperto le porte ad una torunee europea.

Negli anni successivi si è trasferito a Augusta con lo stesso incarico.

I suoi brani risentirono maggiormente del tardo-romanticismo piuttosto che delle le nuove correnti del XX secolo. Brahms, in particolar modo, è stato il compositore che ha esercitato una influenza sullo stile di Schmid, come appare evidente nelle sonate per violino e pianoforte e nel suo lavoro più riuscito, la Sinfonia in D minore (1947). Il compositore si distinse anche per il recupero e la valorizzazione di musica folk bavarese.

Tra le altre sue composizioni, si annoverano: lieder, pezzi per pianoforte, trio per pianoforte e archi.[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ "Dizionario di musica", di A.Della Corte e G.M.Gatti, Paravia, 1956, pag.569

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 116713463 LCCN: n81005178