Hebi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Hebi
città-prefettura
(ZH) 鹤壁 (Hèbì)
Localizzazione
Stato Cina Cina
Provincia Henan
Territorio
Coordinate 35°54′00″N 114°11′00″E / 35.9°N 114.183333°E35.9; 114.183333 (Hebi)Coordinate: 35°54′00″N 114°11′00″E / 35.9°N 114.183333°E35.9; 114.183333 (Hebi)
Superficie 2 182 km²
Abitanti 1 569 100 (2010)
Densità 719,11 ab./km²
Contee 5
Altre informazioni
Cod. postale 458000
Prefisso +86 (0)392
Fuso orario UTC+8
Targa 豫F
Cartografia
Mappa di localizzazione: Cina
Hebi
Hebi – Mappa
Sito istituzionale

Hebi (cinese: 鹤壁 ; pinyin: Hèbì) è una città con status di prefettura della provincia dell'Henan settentrionale, nella Cina centro-orientale.

La città sorge sulle alture al confine dello Shanxi, 40 km a sud di Anyang, 65 km a nord-est di Xinxiang e 100 km a nord di Kaifeng.

Economia[modifica | modifica wikitesto]

  • Settore primario (estrattivo). Alla città di Hebi appartengono diverse miniere di carbone ed è considerata una zona economica in via di sviluppo. Le altre risorse minerali della prefettura sono il carbone, la pirite, l'argilla, la bauxite, la dolomite e il magnesio metallico;
  • Settore primario (agricoltura e allevamento). I principali prodotti agricoli sono: grano, mais, miglio, patate dolci, cachi, mele. È diffuso l'allevamento delle capre nere[senza fonte];
  • Settore secondario. Sono presenti industrie tessili, chimiche e siderurgiche. Si producono anche macchinari, ricambi per automobili (tra i migliori del paese)[senza fonte], laterizi e ceramiche;
  • Settore terziario (turismo). Il turismo è un settore caratteristico e l'attrazione maggiore è costituita dal paesaggio disegnato dai fiumi e dai monti locali — come riportato nell'antico Libro delle odi (1000 a.C.). La regione non è inquinata [senza fonte].

Divisione amministrativa[modifica | modifica wikitesto]

La prefettura di Hebi è a sua volta divisa in 3 distretti e 2 contee:

Persone legate al territorio[modifica | modifica wikitesto]

  • Guiguzi (maestro degli strateghi Su Qin, Zhang Yi, Sun Bin e Pang Juan) si recò in eremitaggio nelle montagne circostanti;[senza fonte]
  • Il saggio leggendario Jizi vi giunse dopo aver abbandonato la Corea del Nord.[senza fonte]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cina Portale Cina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cina