Guanti da boxe

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il guanto da boxe fu inizialmente concepito per proteggere le mani dei pugili dalle frequenti fratture a cui andavano incontro in particolar modo colpendo la fronte dell'avversario a mano nuda o semplicemente fasciata e per evitare danni ingenti al volto e al corpo.

Dai primi modelli di guanto le dimensioni sono state gradualmente aumentate arrivando ad una misura standard da combattimento ovvero le 10 once (284 grammi).

I guanti da boxe si dividono in tipologie a seconda del loro impiego e delle loro caratteristiche tecniche:

Guanti da sacco[modifica | modifica sorgente]

  • peso variabile, disponibili in varie taglie

Guanti molto leggeri con poca imbottitura, proteggono la mano dal contatto diretto col sacco.

Guanti da combattimento dilettantistico[modifica | modifica sorgente]

Guanti da boxe dilettantistica
  • peso: 10 - 12 OZ, la taglia cambia a seconda della categoria

Caratterizzati dalla presenza di una parte in colore rosso o blu (a seconda dell'angolo assegnato) e della parte anteriore (detta target) bianca dotata di sistema antishock, ovvero una particolare imbottitura interna al guanto che consente di assorbire parte dell'urto del colpo. Il guanto quindi protegge non solo la mano di chi sferra il colpo ma anche il corpo di chi il colpo lo riceve (con l'adozione del guanto dotato di antishock la percentuale degli incontri dilettantistici conclusi con un ko è scesa intorno all'1-2%). Hanno obbligatoriamente la chiusura in velcro.

Portano il bollino dell'AIBA (Amateur International Boxing Association) o della federazione nazionale.

Guanti da combattimento professionale[modifica | modifica sorgente]

  • peso 8-10 OZ, taglia unica

Guanto caratterizzato dalla tipica allacciatura tradizionale con lacci regolabili, che vengono coperti poi con nastro adesivo. Questi guanti sono del peso di 10 once dalla categoria dei pesi massimi fino alla categoria welter esclusa, per le categorie dal welter al mini mosca i guanti sono da 8 once. Non hanno né antishock né target. Per i titoli i guanti debbono essere identici (il campione e lo sfidante usano lo stesso tipo di guanto) e nuovi, in tutto 4 paia, due per il match e due paia di riserva.

Guanti da sparring[modifica | modifica sorgente]

  • peso:14-16OZ, taglia unica

Concepiti per l'allenamento col compagno, hanno sia un peso maggiore a quelli da combattimento (allenano il pugile ad uno sforzo maggiore nel tirare i colpi[1]) che un'imbottitura per proteggere l'atleta in allenamento. Hanno la chiusura in velcro, con lacci regolabili o entrambe.

Guanti a mano aperta[modifica | modifica sorgente]

I guanti a mano aperta vengono utilizzati nelle discipline a contatto leggero come il point fighting (o semicontact). Sono caratterizzati da peso e dimensioni ridotte per consentire all'atleta di portare le tecniche di braccia con il massimo della rapidità.[2]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Combat Arena, Come lavare i guantoni da boxe, la guida definitiva.
  2. ^ Combat Arena, Guida a Come Scegliere i Guantoni da Boxe.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

pugilato Portale Pugilato: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pugilato