Paradenti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Una tipologia di paradenti (bite) utilizzato nel trattamento del bruxismo

Il paradenti è un dispositivo di protezione per labbra, denti e gengive utilizzato dagli atleti che praticano sport da contatto come ad esempio il pugilato, la lotta libera, le arti marziali, il rugby, il football americano e in ambito odontoiatrico per trattare il bruxismo, la sindrome dell'articolazione temporo-mandibolare o in procedure quali lo sbiancamento dei denti (in questo caso il paradenti svolge funzione di applicatore).

Tra le tipologie di paradenti in commercio si passa da quelli già prodotti in varie dimensioni standard e poco adattabili, a materiali termoplastici che vengono forgiati applicandoli direttamente dopo il loro riscaldamento in acqua bollente, o ancora a modelli che vengono prodotti direttamente a partire dal calco dentario dell'utilizzatore.

Il primo paradenti fu creato nel 1890 dal dentista londinese Woolf Krauze per proteggere le labbra dei pugili. Il modello moderno fu sviluppato negli anni 1970 grazie al dentista pediatrico canadese A. W. S. Wood, il cui scopo era quello di prevenire danni ai denti dei bambini praticanti l'hockey.[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Would you benefit from a custom mouth guard?

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]