Golfo di Leyte

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 10°50′N 125°25′E / 10.833333°N 125.416667°E10.833333; 125.416667

Foto satellitare del Golfo di Leyte

Il golfo di Leyte è un'insenatura del mare delle Filippine nell'isola di Leyte, nelle Filippine.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Il golfo di Leyte è delimitato a nord dall'isola di Samar e a sud da Mindanao, separate dall'Isola di Leyte rispettivamente dallo stretto di San Juanico e dallo stretto di Surigao. A sud-est l'isola di Homonhon chiude in parte il Golfo, mentre a est si trovano l'isola di Dinagat e le isole Sulu. Il Golfo di Leyte si estende per circa 130 km da nord a sud e per 60 km da est a ovest.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Battaglia del golfo di Leyte.

Durante la seconda guerra mondiale, il golfo di Leyte divenne teatro di una delle più grandi battaglie navali della storia, combattuta tra Forze Alleate e la Marina Imperiale giapponese, che prese il nome di battaglia del golfo di Leyte. In seguito, quando le forze statunitensi presero il controllo del Golfo, le sue isole furono convertite in basi militari per i B-29 che bombardarono il Giappone nel 1945.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) C. Vann Woodward, Thomas Evan, The Battle for Leyte Gulf: The Incredible Story of World War II's Largest Naval Battle, Skyhorse Publishing Inc., 1997, pp. 3-7, ISBN 1602391947.