Gliese 229

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gliese 229 A / B
Immagine di Gliese 229 A e B.
Immagine di Gliese 229 A e B.
Classificazione sistema binario
(nana rossa + nana bruna)
Classe spettrale M1V
Distanza dal Sole 19 anni luce (6,3 parsec)
Costellazione Lepre
Coordinate
(all'epoca J2000)
Ascensione retta 06h 10m 34.62s [1]
Declinazione −21° 51′ 52.7″ [1]
Lat. galattica -18,4392° [1]
Long. galattica 228,6123° [1]
Dati fisici
Raggio medio 0,53 / 0,009-0,0011[2] R
Massa
0,58 / 0,025-0,065[2] M
Periodo di rotazione 0,52 giorni
Temperatura
superficiale
3700 / ? K [3] (media)
Luminosità
0,0161 L
Dati osservativi
Magnitudine app. 8,14
Magnitudine ass. 9,33
Parallasse 173,19 ± 1,12 mas [1]
Moto proprio AR: -137,01 mas/anno
Dec: -714,05 mas/anno
Velocità radiale 3,9 km/s [1]
Nomenclature alternative
BD-21°1377, HD 42581, HIP 29295, LHS 1827, NSV 2863, SAO 171334, TYC 5945- 765-1
Gl 229 A e B confrontate con altre stelle.

Gliese 229 (scritto anche come Gl 229 o GJ 229) è un sistema binario a circa 19 anni luce dal Sistema solare nella costellazione della Lepre.

Il sistema si compone di due componenti: Gliese 229 A una stella a brillamento e nana rossa e Gliese 229 B, una nana bruna in orbita attorno alla compagna.

Gliese 229B è stata individuata nel 1994 e confermata nel 1995 grazie al Telescopio spaziale Hubble. Sebbene sia troppo piccola per sostenere reazioni di fusione nucleare, con una massa pari a circa 40 masse gioviane, è ancora troppo massiccia per essere considerata un pianeta. Gliese 229B è stato il primo oggetto sub-stellare ad essere identificato con certezza. La distanza della nana bruna dalla stella è di circa 36 UA e il periodo orbitale è stimato attorno ai 340 anni[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f (EN) Gliese 229 A su SIMBAD. URL consultato il 3 dicembre 2008.
  2. ^ a b c Gliese 229 Solstation.com
  3. ^ Distances and atmospheric parameters of MSU stars (Morales+, 2008)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

stelle Portale Stelle: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di stelle e costellazioni