Gino Gardassanich

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gino Gardassanich
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 180 cm
Peso 74 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Portiere
Ritirato 1959
Hall of Fame National Soccer Hall of Fame (1976)
Illinois Soccer Hall of Fame (1992)
Carriera
Squadre di club1
1940-1941 Gradanski Zagabria Građanski Zagabria  ? (-?)
1941-1942 Orient  ? (-?)
1942-1943 Magazzini Generali  ? (-?)
1943-1944 Todt  ? (-?)
1944-1945 Silurificio Whitehead  ? (-?)
1944-1946 Magazzini Generali  ? (-?)
1946 Rijeka Rijeka 6 (-?)
1946-1947 Fiorentina Fiorentina 0 (0)
1947-1948 Marsala Marsala  ? (-?)
1948-1949 Reggina Reggina 9 (-10)[1]
1949-1959 Chicago Slovak Chicago Slovak  ? (-?)
Nazionale
 ? Stati Uniti Stati Uniti 6 (-?)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Gino Gardassanich (Fiume, 26 novembre 1922Westchester, 10 febbraio 2010) è stato un calciatore italiano naturalizzato statunitense, di ruolo portiere.

È noto anche negli Stati Uniti come Gino Gard, nome scelto perché fosse più facilmente pronunciabile.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Gardassanich iniziò a giocare nel Građanski Zagabria nel 1940. Dopo aver giocato in squadre minori fiumane, nel 1946 si trasferì al Quarnero Fiume, inserito d'ufficio nella massima serie jugoslava, in cui debuttò l'11 agosto 1946 contro l'Operaia Pola. Nel novembre dello stesso anno passò alla Fiorentina, nella Serie A italiana, in cui tuttavia non riuscì a esordire disputando solo alcune partite amichevoli. Successivamente giocò in Serie C con Marsala e Reggina.

Nel 1949 si trasferì negli Stati Uniti, dove giocò per 10 anni con il Chicago Slovak, vincendo il campionato di Chicago nel 1951, 1952 e 1954[2] e la Peel Cup nel 1953, oltre al Montgomery Trophy come di miglior portiere del campionaio di Chicago nel 1950.[3]

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Gardassanich fece parte della Nazionale statunitense che prese parte ai Mondiale 1950 in Brasile, durante il quale tuttavia non scese mai in campo.

Nel 1992 è stato inserito nell'Illinois Soccer Hall of Fame e nel 1976 nella National Soccer Hall of Fame.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Giusva Branca, Reggina (1914-2008). La storia, Reggio Calabria, Laruffa Editore, 2008, ISBN 88-7221-400-9.
  2. ^ (EN) National Soccer League (Chicago), sover.net.
  3. ^ (EN) Chicago's Soccer History, sover.net.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]