Germano di Parigi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
San Germano di Parigi
San Germano, Jean le Tavernier, Libro delle ore (1450-1460 circa)
San Germano, Jean le Tavernier, Libro delle ore (1450-1460 circa)

Vescovo

Nascita Autun, fine del V secolo
Morte Parigi, 28 maggio 576
Venerato da Chiesa cattolica
Canonizzazione 754 da Papa Stefano II
Santuario principale Abbazia di Saint-Germain-des-Prés
Ricorrenza 28 maggio
Patrono di Arcidiocesi di Rimouski

Germano di Parigi (Autun, 496Parigi, 28 maggio 576) fu vescovo di Parigi dal 555 fino alla morte ed è considerato santo dalla Chiesa cattolica.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Germano nacque alla fine del V secolo ad Autun da una famiglia benestante. Fu un uomo di buoni studi, divenne sacerdote e poi abate nell'Abbazia di San Sinforiano ad Autun. Nel 555 per volere di re Childeberto divenne vescovo di Parigi.

Nel 558 o 559 consacrò una chiesa dedicata a San Vincenzo di Saragozza con annesso monastero.

Morì nel 576 e venne seppellito dapprima nella cappella di San Sinforiano. Nel 756 il corpo verrà traslato nella chiesa di san Vincenzo, che da allora prenderà il nome di Saint-Germain-des-Prés.

Ad abbellire il suo sepolcro contribuì nel VII secolo Sant'Eligio.

Culto[modifica | modifica wikitesto]

Viene festeggiato il 28 maggio, ed è patrono dell'Arcidiocesi di Rimouski, in Canada.

Miracoli[modifica | modifica wikitesto]

Gli si attribuiscono miracoli in favore dei poveri, detenuti, vittime di incendi e malati.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Successioni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Vescovo di Parigi Successore BishopCoA PioM.svg
Eusebio I
552 - circa 555
555 - 576 Ragnemodo
576 - 591

Controllo di autorità VIAF: 76306439 LCCN: no2005036334

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie