Gerbillurus paeba

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Gerbillo dai piedi pelosi di Paeba
Gerbillus paeba.jpg
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Superordine Euarchontoglires
Ordine Rodentia
Sottordine Myomorpha
Superfamiglia Muroidea
Famiglia Muridae
Sottofamiglia Gerbillinae
Genere Gerbillurus
Specie G.paeba
Nomenclatura binomiale
Gerbillurus paeba
Smith, 1836
Sinonimi

Gerbillus paeba broomi, Gerbillus calidus, Gerbillus calidus kalaharicus, Gerbillus swalius leucanthus, Gerbillus paeba mulleri, Gerbillus swalius oralis, Gerbillus paeba swakopensis, Gerbillus swalius, Gerbillus tenuis

Il gerbillo dai piedi pelosi di Paeba (Gerbillurus paeba Smith, 1836) è un roditore della famiglia dei Muridi diffuso nell'Africa meridionale.[1][2]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Roditore di piccole dimensioni, con la lunghezza della testa e del corpo tra 80 e 101 mm, la lunghezza della coda tra 92 e 127 mm, la lunghezza del piede tra 21 e 30 mm, la lunghezza delle orecchie tra 10,0 e 19 mm e un peso fino a 37 g.[3]
Le parti superiori variano considerevolmente dal rossiccio-arancione al rosso-grigiastro. Le parti inferiori, le labbra superiori e le zampe sono bianche. Le orecchie sono bruno-giallastre pallide sulla superficie esterna. Le vibrisse sono nere con la punta bianca. La coda è più lunga della testa e del corpo, dello stesso colore del dorso sopra, bianca sotto e con un ciuffo di peli brunastri all'estremità.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Comportamento[modifica | modifica wikitesto]

È una specie terricola e notturna. Passa le giornate in tane profonde fornite di diverse entrate..

Alimentazione[modifica | modifica wikitesto]

Si nutre di semi e di artropodi, particolarmente in estate.

Riproduzione[modifica | modifica wikitesto]

Si riproduce durante tutto l'anno. Le femmine danno alla luce 2-5 piccoli alla volta dopo una gestazione di 21 giorni. Lo svezzamento avviene dopo 21 giorni. Raggiungono la maturità sessuale dopo 60-80 giorni.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Questa specie è diffusa nell'Africa meridionale, dalla Namibia al Mozambico meridionale.

Vive in terreni sabbiosi o alluvionali con copertura di erba, arbusti o boschi. Si trova spesso nelle case.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Sono state riconosciute 4 sottospecie:

Stato di conservazione[modifica | modifica wikitesto]

La IUCN Red List, considerata la vasta distribuzione, la popolazione numerosa e la presenza in diverse aree protette, classifica G.paeba come specie a rischio minimo (LC).[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Coetzee, N. & Griffin, M. 2008, Gerbillurus paeba in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.3, IUCN, 2014.
  2. ^ (EN) D.E. Wilson e D.M. Reeder, Gerbillurus paeba in Mammal Species of the World. A Taxonomic and Geographic Reference, 3ª ed., Johns Hopkins University Press, 2005, ISBN 0-8018-8221-4.
  3. ^ Skinner & Chimimba, 2005

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • J.D.Skinner & Christian T.Chimimba, the Mammals of the Southern African Sub-region, 3rd Edition, Cambridge University Press, 2005, ISBN 978-0-521-84418-5.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi