Fratello Cadfael

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fratello Cadfael
Saga Le indagini di Fratello Cadfael
Nome orig. Brother Cadfael
Lingua orig. inglese
Autore Ellis Peters
Editore Macmillan Publishers
1ª app. 1977
1ª app. in La bara d'argento
Ultima app. in La penitenza di fratello Cadfael
app. it. 1981
Interpretato da
  • Derek Jacobi televisione
  • Glyn Houston radio
  • Philip Madoc radio
Sesso Maschio
Etnia Galles
Luogo di nascita Trefriw
Data di nascita maggio 1080
Professione monaco benedettino
Abilità
  • erborista
  • investigazione
Parenti
  • Oliver de Bretagne (figlio)
(EN)
« I have seen death in many shapes, I've been a soldier and a sailor in my time; in the east, in the Crusade, and for ten years after Jerusalem fell. I've seen men killed in battle. Come to that, I've killed men in battle. I never took joy in it, that I can remember, but I never drew back from it either. [...] [Now] I grow herbs and dry them and make remedies for all the ills that visit us. [...] To heal men, after years of injuring them? What could be more fitting? A man does what he must do. »
(IT)
« Ho visto la morte in molte forme, ai miei tempi sono stato un soldato e un marinaio; in Oriente, durante la Crociata, e per dieci anni dopo che cadde Gerusalemme. Ho visto uomini uccisi in battaglia. Viene da sé che ho ucciso uomini in battaglia. Non ho mai provato gioia in ciò, che io ricordi, ma neppure mi sono tirato mai indietro da questo. [...] [Ora] coltivo erbe e le faccio essiccare e faccio rimedi per tutti i mali che ci visitano [...] Per guarire gli uomini dopo averli feriti per anni? Che cosa potrebbe essere più adatto? Un uomo fa quello che deve fare. »
(Fratello Cadfael[1])

Fratello Cadfael, in lingua inglese Brother Cardfael, nato Cadfael ap Meilyr ap Dafydd,[2] (Trefriw, maggio 1080 - dopo il 1145) è un personaggio letterario ideato da Ellis Peters e protagonista di una fortunata serie di romanzi gialli ambientati tra il 1135 e il 1145 in Inghilterra.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Cadfael ap Meilyr ap Dafydd nasce a Trefriw, in Galles, nel maggio del 1080.[3] A quattordici anni si trasferisce a Shrewsbury dove conosce e si innamora di Richildis Gurneye che promette di sposarla al ritorno dalla Prima Crociata, per la quale parte nell'esercito di Roberto II di Normandia. In seguito, rimane in Oriente, dove ad Antiochia conosce Miriam, dalla quale, a sua insaputa, ha un figlio, Olivier de Bretagne.[4] Nei suoi viaggi, Cadfael ha delle relazioni anche con altre donne, tra le quali la veneziana Bianca e la greca Arianna.[5]

Nel 1114 Cadfael torna in Inghilterra, dove scopre che Richildis si è nel frattempo sposata con Eward Gurney.[6] ed intraprende la carriera militare. Al servizio del nobile Roger Mauduit, nel 1120 partecipa al rapimento dell'abate Heribert dell'abbazia dei Santi Pietro e Paolo in Shrewsbury nel tentativo di sventare una causa legale; tuttavia lui stesso libera l'abate ed entra nella sua stessa abazia come novizio e poi monaco, senza però diventare sacerdote, né diacono.[7]

All'interno dell'abbazia di Shrewsbury, svolge il ruolo di erborista, avendo allestito un proprio laboratorio nei pressi dell'orto.[3] Esperto della sua arte e uomo di cultura, spesso per questi motivi viene incaricato di ruoli particolari dall'abate Heribert e dal suo successore Radulfus.[8] Nel 1137 partecipa insieme al priore Robert Pennant all'ambasceria in Galles per ottenere la custodia delle reliquie di Santa Winifreda e lì svolge la sua prima indagine sull'omicidio di un importante signore del luogo che si era opposto al loro intento.[9] In seguito, si occupa di risolvere altri misteri aiutando l'amico Hugh Beringar, vicesceriffo, e poi sceriffo, dello Shropshire; la sua ultima indagine si svolge nell'autunno del 1145.[10]

Televisione[modifica | modifica sorgente]

Nella serie televisiva Cadfael - I misteri dell'abbazia, la parte del protagonista è stata magistralmente ricoperta da Derek Jacobi.

Romanzi[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Peters 1995, pp. 37-38.
  2. ^ Peters 1992, p. 165.
  3. ^ a b (EN) Brother Cadfael, everything2.com. URL consultato il 27 luglio 2013.
  4. ^ Peters 1993, pp. 230-236.
  5. ^ (EN) Father Cadfael, cakitchers.com. URL consultato il 27 luglio 2013.
  6. ^ Peters 1992.
  7. ^ Peters 2007.
  8. ^ Kaler 1998, p. 21.
  9. ^ Peters 2005.
  10. ^ Peters 2006.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia in italiano
Bibliografia in inglese
  • (EN) Ellis Peters, The Devil's Novice, Warner Futura Books, 1995. ISBN 0-7515-1108-0.
  • (EN) Anne K. Kaler (a cura di), Cordially yours, Brother Cadfael, Bowling Green, Bowling Green State University Popular Press, 1998. ISBN 0-87972-773-X.