Franz Ignaz von Streber

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Franz Ignaz von Streber
vescovo della Chiesa cattolica
BishopCoA PioM.svg
Nato 11 febbraio 1760 a Reisbach
Deceduto 26 aprile 1841 a Monaco di Baviera
Franz Ignaz von Streber

Franz Ignaz von Streber (Reisbach, 11 febbraio 1758Monaco di Baviera, 26 aprile 1841) è stato un numismatico, vescovo cattolico e teologo tedesco.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Dal 1770 frequentò il Kolleg der Bartholomäer a Ingolstadt, dove iniziò a studiate filosofia e teologia, ottenendo i titoli di Magister di filosofia (1776) e di teologia (1779). Nel 1780 fu assunto come segretario privato di Johann Goswin von Widder (1734–1800) a Monaco di Baviera, rimanendo in questa città per dieci anni. Nel 1783 divenne cappellano di corte, nel 1803 direttore della cappella di corte, nel 1821 vescovo ausiliare di Monaco e Frisinga e vescovo titolare di Birta, nel 1822 prevosto della cattedrale di Monaco e Frisinga. In 1782 fu nominato curatore del Gabinetto numismatico dell'elettore, in qualita di assistente del diplomatico Johann Casimir Häffelin. Con l'appoggio di Häffelin e dei suoi successori, nel 1785 fu nominato direttore della collezione numismatica.

Suo scopo fu unire la collezione di Mannheim o Palatina con quella di Monaco, o Bavarese, della linea dei Wittelsbach, che era in disordine dal periodo della guerra dei trent'anni, e per sistemare le collezioni unite in un ordine scientifico. Inoltre, a causa degli eventi bellici, fu costretto a tirare fuori e rimettere a posto la collezione per cinque volte, ogni volta risistemandola da capo. Scrisse una storia del Königliche Münzcabinet bavarese, e diversi trattati sulla numismatica greca e su quella bavarese, la maggior parte dei quali apparvero negli atti dell'Accademia delle belle arti di Monaco di Baviera, istituzione di cui divenne membro nel 1822.

Il nipote, Franz Seraph Streber, seguì la sua carriera.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 35230849