Federico Enrico di Brandeburgo-Schwedt

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Federico Enrico, margravio di Brandeburgo-Schwedt

Federico Enrico di Brandeburgo-Schwedt (Schwedt, 21 agosto 1709Schwedt, 12 dicembre 1788) fu l'ultimo margravio di Brandeburgo-Schwedt.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Federico Enrico era l'ultimogenito di Filippo Guglielmo di Brandeburgo-Schwedt e della moglie Giovanna Carlotta di Anhalt-Dessau. Alla morte del padre, avvenuta nel 1711, fu posto sotto la tutela della madre e dello zio Federico I di Prussia.

Nel 1771, alla morte del fratello Federico Guglielmo, ereditò il titolo di margravio di Brandeburgo-Schwedt.

Alla sua morte, avvenuta nel 1788, non lasciò eredi; pertanto i territori di Brandeburgo-Schwedt passarono alla Prussia. Lui fu l'ultimo margravio della linea di Brandeburgo-Schwedt. La linea cadetta degli Hohenzollern, di cui era capostipite il padre, si estinse con la morte della figlia.

Matrimonio ed eredi[modifica | modifica sorgente]

Federico Enrico sposò la cugina Leopoldina Maria di Anhalt-Dessau, dalla quale ebbe due figlie:

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Capo della Casata di Brandeburgo-Schwedt Successore
Federico Guglielmo 1771-1788 Territorio passato alla Prussia
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie