Félix Houphouët-Boigny

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Félix Houphouët-Boigny
Houphouet-Boigny.jpg

Presidente della Costa d'Avorio
Durata mandato 3 novembre 1960 –
7 dicembre 1993
Predecessore -
Successore Henri Konan Bédié

Dati generali
Partito politico Parti Démocratique de la Côte d'Ivoire — Rassemblement Démocratique Africain

Félix Houphouët-Boigny (Yamoussoukro, 18 ottobre 19057 dicembre 1993) è stato un sindacalista e politico ivoriano, primo Presidente della Costa d'Avorio dal 3 novembre 1960 al 7 dicembre 1993.

Durante il suo governo ha spostato la capitale del suo paese da Abidjan a Yamoussoukro e realizzato numerosi progetti di infrastrutture, tra i quali la Basilica di Nostra Signora della Pace di Yamoussoukro.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze ivoriane[modifica | modifica wikitesto]

Gran Maestro dell'Ordine Nazionale della Costa d'Avorio - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro dell'Ordine Nazionale della Costa d'Avorio
Gran Maestro dell'Ordine al Merito Ivoriano - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro dell'Ordine al Merito Ivoriano
Gran Maestro dell'Ordine al Merito della Pubblica Istruzione - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro dell'Ordine al Merito della Pubblica Istruzione
Gran Maestro dell'Ordine della Salute Pubblica - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro dell'Ordine della Salute Pubblica
Gran Maestro dell'Ordine al Merito Agricolo - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro dell'Ordine al Merito Agricolo
Gran Maestro dell'Ordine al Merito Sportivo - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro dell'Ordine al Merito Sportivo
Gran Maestro dell'Ordine al Merito delle Poste e Telecomunicazioni - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro dell'Ordine al Merito delle Poste e Telecomunicazioni
Gran Maestro dell'Ordine al Merito Culturale - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro dell'Ordine al Merito Culturale
Gran Maestro dell'Ordine al Merito delle Miniere - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro dell'Ordine al Merito delle Miniere
Gran Maestro dell'Ordine al Merito Marittimo - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro dell'Ordine al Merito Marittimo
Gran Maestro dell'Ordine al Merito della Pubblica Amministrazione - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro dell'Ordine al Merito della Pubblica Amministrazione
immagine del nastrino non ancora presente Gran Maestro dell'Ordine al Merito della Solidarietà

Onorificenze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere di Gran Croce decorato di Gran Cordone dell'Ordine al merito della Repubblica Italiana (Italia) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce decorato di Gran Cordone dell'Ordine al merito della Repubblica Italiana (Italia)
— 8 agosto 1969[1]
Cavaliere di Gran Croce Onorario dell'Ordine dei Santi Michele e Giorgio (Regno Unito) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce Onorario dell'Ordine dei Santi Michele e Giorgio (Regno Unito)
— [2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sito web del Quirinale: dettaglio decorato.
  2. ^ HL Deb, British honours and orders of Chivalry held by overseas heads of state in Hansard, vol. 505, 14 marzo 1999. URL consultato il 18 luglio 2013.

Bibliografía[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 98495871 LCCN: n50031022

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie