Ezio D'Errico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Ezio D'Errico (Agrigento, 5 luglio 1892Roma, 21 aprile 1972) è stato uno scrittore italiano. Nella sua vita è stato anche un pittore, un narratore e un drammaturgo, ha scritto molti romanzi gialli con interprete il personaggio creato da lui, il commissario Emilio Richard, quasi tutti ambientati in Francia, dopo la guerra è stato direttore della rivista Il Giallo e Crimen.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Sceneggiature[modifica | modifica wikitesto]

Gialli per la radio[modifica | modifica wikitesto]

(trasmessi dalla RAI)

Squadra Mobile Iª Serie[modifica | modifica wikitesto]

  • Lo smeraldo del marajà, 2 gennaio 1950
  • Ponte degli Angeli, ore due, 9 gennaio 1950
  • Una biondina dal naso all'insù, 16 gennaio 1950
  • La scomparsa del notaio, 23 gennaio 1950
  • Un clacson ha suonato, 30 gennaio 1950
  • Il venditore di oggetti inutili, 6 febbraio 1950
 

Squadra Mobile IIª Serie[modifica | modifica wikitesto]

  • L'ultimo messaggio, 15 novembre 1950
  • Nessuno dei tre, 22 novembre 1950
  • L'amico di Stefano, 29 novembre 1950
  • La moglie del droghiere, 6 dicembre 1950
  • Castore e Polluce, 13 dicembre 1950
  • Porta e finestre chiuse, 20 dicembre 1950

Il mio amico commissario Iª Serie[modifica | modifica wikitesto]

  • L'uomo con gli occhiali neri, 25 marzo 1953
  • La scomparsa dell'inferma, 1º aprile 1953
  • La sirena assassinata, 8 aprile 1953
  • II delitto della maestrina, 15 aprile 1953
  • Sotto i nostri occhi, 22 aprile 1953
  • L'anello di congiunzione, 29 aprile 1953
 

Il mio amico commissario IIª Serie[modifica | modifica wikitesto]

  • Paolo e Francesca, 19 novembre 1953
  • II mìo delitto, 26 novembre 1953
  • Uno strano amore, 5 dicembre 1953
  • I segreti di Mastro Peppino, 10 dicembre 1953
  • Qualcuno ha suonato al cancello, 17 dicembre 1953
  • Una vecchia valigia di fibra, 7 gennaio 1954
  • Un signore dall'aspetto distinto, 14 gennaio 1954
  • Il canto del cigno, 21 gennaio 1954

Città Notte a puntate[modifica | modifica wikitesto]

  • L'ultimo bolero, il 4, l'11 e il 18 gennaio 1956
  • Lo spettacolo continua, il 25 gennaio, il 2 e l'8 febbraio 1956
  • L'uomo che viene da lontano, il 15, il22 e il 29 febbraio 1956
  • La nota che uccide, il 14, il 21e il 28 marzo 1956
 

Scusi se la disturbo[modifica | modifica wikitesto]

  • Tre gocce di cera, 21 novembre 1958
  • Le africanelle, 28 novembre 1958
  • Battuti su tutta la linea, 5 dicembre 1958
  • La casa deserta, 12 dicembre 1958
  • II fantasma di Villa Smeraldo, 19 dicembre 1958
  • II grido nella notte, 26 dicembre 1958

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]