Exidy

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Exidy è stato uno dei più grossi produttori di arcade del primo periodo dei videogiochi. Durante la sua attività, dal 1974 al 1996, ha realizzato più di 50 giochi, tra cui Chiller, Mouse Trap, Crossbow, Targ, Venture, Death Race e Star Fire.[1]. La società fu fondata da H.R. "Pete" Kauffman, ed il nome "Exidy" derivò dalle parole "Excellence in Dynamics" unite in una parola macedonia.

A partire dal 1983 Exidy distribuì alcuni giochi basati sull'uso di una pistola ottica, il più noto dei quali fu Crossbow, che presentavano una modalità di gioco particolare perché, a differenza degli altri giochi contro il computer in cui si doveva sparare ai nemici, lo scopo dei titoli Exidy era quello di proteggere il personaggio che attraversava lo schermo sparando agli oggetti che arrivavano che, colpendolo, avrebbero potuto ucciderlo. Questi giochi furono anche i primi a presentare effetti sonori digitalizzati.

Nel 1978 Exidy produsse anche l'Exidy Sorcerer, un microcomputer sviluppato in collaborazione con Paul Terrell di Byte Shop. La macchina caricava i programmi o da nastro magnetico oppure tramite cartucce ROM inserite in un'apposita porta laterale, ed era espandibile mediante l'acquisto di un modulo aggiuntivo che permetteva di utilizzare le periferiche S-100. Negli Stati Uniti d'America il computer riscosse meno successo che in Europa, dove era distribuito da CompuData.[2]

Agli inizi degli anni 2000 Mean Hamster Software ha annunciato di aver acquisito i diritti sui giochi di Exidy e successivamente ha pubblicato un adattamento del gioco Crossbow per Android, Intel AppUp e iOS.[3]

Il 27 febbraio 2007 il progetto MAME ha annunciato che H.R. Kaufmann ha reso disponibile gratuitamente e liberamente diverse ROM dei giochi di Exidy,[4], tra cui Circus, Star Fire ed altri.[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Elenco dei videogiochi prodotti da Exidy, ArcadeMuseum.com. URL consultato il 07/03/20133.
  2. ^ Exidy Sorcerer, OldComputers.net. URL consultato il 07/03/2013.
  3. ^ Crossbow Released on Intel's new "AppUp" Service, Mean Hamster Software, 19/08/2011. URL consultato il 07/03/2013.
  4. ^ Kaufamm concede alcune ROM gratuitamente al progetto MAME, 27/02/2011. URL consultato il 07/03/2013.
  5. ^ Elenco delle ROM liberamente disponibili per il MAME. URL consultato il 07/03/2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi