Emoji

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Gli emoji (絵文字?) sono una specie di emoticon avanzate molto popolari in Giappone. Il nome deriva da 絵 (immagine) e 文字 moji (lettera). Queste emoji sono statiche e vengono utilizzate sia negli SMS che nelle e-mail.[1]

iOS[modifica | modifica sorgente]

Lo smartphone di casa Apple, l'iPhone, con l'aggiornamento del firmware 2.2, ha introdotto il supporto alle emoji. Apple però aveva deciso di renderle disponibili solo per i terminali giapponesi e fruibili dai terminali internazionali solo grazie ad applicativi di terze parti reperibili sull'App Store o tramite jailbreak.

A partire da iOS 5, la tastiera Emoji è presente in modo predefinito nel sistema operativo.[2] Per abilitare tale funzione, è sufficiente aggiungere la tastiera Emoji nelle impostazioni generali, all'interno del menu Tastiere internazionali.[3]

OS X[modifica | modifica sorgente]

A partire da Mac OS X 10.7 Lion, la Apple ha introdotto l'utilizzo delle Emoji nel suo sistema operativo attraverso il pannello Caratteri speciali… nel menù Composizione (di sovente richiamabile con la combinazione di tasti ⌘+⌥+T nelle applicazioni appositamente sviluppate per tale OS).[4]

Android[modifica | modifica sorgente]

Sui dispositivi Android da Froyo in poi, sono disponibili sul Play Store di Google (ex Android Market) applicazioni di terze parti per la gestione dei messaggi contenenti Emoji.

Il 31 ottobre 2013 con l'uscita di Android 4.4 KitKat, Google ha aggiunto il supporto alle Emoji nelle principali applicazioni del suo sistema operativo mobile.[5]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) New in Labs: Extra emoticons
  2. ^ (EN) Supporting iOS 5 New Emoji Encoding
  3. ^ (EN) iOS: Understanding emoji
  4. ^ (EN) iOS: Troubleshooting emoji issues
  5. ^ http://www.android.com/versions/kit-kat-4-4/

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]