Emoji

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Gli emoji (絵文字?) sono simboli pittografici, simili ad emoticon, divenuti popolari in Giappone a fine degli anni 1990. Il nome deriva da 絵 e (immagine), 文 mo (scrittura) e 字 ji (carattere).[1] Gli emoji vengono utilizzati sia negli SMS che nelle e-mail.[2]

iOS[modifica | modifica wikitesto]

Lo smartphone di casa Apple, l'iPhone, con l'aggiornamento del firmware 2.2, ha introdotto il supporto agli emoji. Apple però aveva deciso di renderli disponibili solo per i terminali giapponesi e fruibili dai terminali internazionali solo grazie ad applicativi di terze parti reperibili sull'App Store o tramite jailbreak.

A partire da iOS 5, la tastiera Emoji è presente in modo predefinito nel sistema operativo.[3] Per abilitare tale funzione, è sufficiente aggiungere la tastiera Emoji nelle impostazioni generali, all'interno del menu Tastiere internazionali.[4]

OS X[modifica | modifica wikitesto]

A partire da Mac OS X 10.7 Lion, la Apple ha introdotto l'utilizzo degli Emoji nel suo sistema operativo attraverso il pannello Caratteri speciali… nel menù Composizione (di sovente richiamabile con la combinazione di tasti ⌘+⌥+T nelle applicazioni appositamente sviluppate per tale OS).[5]

Android[modifica | modifica wikitesto]

Sui dispositivi Android sono disponibili numerose app di terze parti, alcune delle quali disponibili su Google Play, che prevedono il supporto degli emoji.

Dalla versione 4.4, denominata KitKat, la funzionalità è inclusa nell'applicazione Google Keyboard.[6][7]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Unicode Technical Report #51: Unicode Emoji
  2. ^ (EN) New in Labs: Extra emoticons
  3. ^ (EN) Supporting iOS 5 New Emoji Encoding
  4. ^ (EN) iOS: Understanding emoji
  5. ^ (EN) iOS: Troubleshooting emoji issues
  6. ^ (EN) Emoji everywhere
  7. ^ Google Keyboard su Google Play

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]