Emanuele Appiano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Signoria e Principato di Piombino
Casata degli Appiano
Coat of arms of the House of Appiano.svg

Jacopo I (1392 - 1398)
Figli
Gherardo (1398 - 1405)
Jacopo II (1404 - 1441)
Paola Colonna (1441 - 1445)
Caterina (1445 - 1451)
Emanuele I (1451 - 1457)
Jacopo III (1457 - 1474)
Jacopo IV (1474 - 1510)
Jacopo V (1510 - 1545)
Jacopo VI (1545 - 1585)
Alessandro (1585 - 1589)
Jacopo VII (1594 - 1603)
Carlo I (1603)
Isabella I (1611 - 1628)
Figli
Modifica

Emanuele Appiano (Pisa, 1380Piombino, 15 febbraio 1457) fu il quinto Signore di Piombino, Scarlino, Populonia, Suvereto, Buriano, Abbadia al Fango e delle isole d'Elba, Montecristo e Pianosa; anche conte palatino.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio di Jacopo I e della sua seconda moglie Polissena Pannocchieschi, seguì il fratello Gherardo Appiano a Piombino quando ne divenne Signore. Alla prematura morte di questi non ebbe la reggenza per il nipote Jacopo II, che venne affidato alla vedova Paola Colonna. Condusse una vita ai bordi della corte, fino a quando Jacopo II non morì nel 1441 senza figli e lui rimase l'unico maschio vivente degli Appiano, ma la Signoria di Piombino rimase nelle mani di Paola Colonna, sostenuta in questo dal genero Rinaldo Orsini. Per questo Emanuele, pur anziano, decise di prendere moglie nel 1445, quando alla morte della Colonna la successione passò a sua figlia Caterina Appiano e al marito Orsini. La prescelta fu Colia de' Giudici (Napoli 1423 - Piombino 1473), figlia putativa di Giovanni de'Giudici, nobile di Troia, ma in realtà figlia di Alfonso V d'Aragona, il quale col proprio esercitò partì alla volta di Piombino per espugnarla.

Morto di peste l'Orsini e poco dopo Caterina, gli Anziani di Piombino elessero Signore Emanuele, che entrò trionfante in città all'inizio del 1452.

Figli[modifica | modifica wikitesto]

Dal suo matrimonio con Colia, che gli sopravvisse quindici anni, non ebbe figli, ma provvedette a legittimare due suoi illegittimi nati molti anni prima.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Signore di Piombino Successore Stemma.Appiani.Piombino.jpg
Caterina Appiano 1451-1457 Jacopo III
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie