Elizabeth Jane Gardner

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Elizabeth Jane Gardner
Ritratto di William-Adolphe Bouguereau, 1879.

Elizabeth Jane Gardner (Exeter, 4 ottobre 1837Parigi, 22 gennaio 1922) è stata una pittrice statunitense.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nata nel New Hampshire, questa giovanetta di buona educazione ricevette le prime nozioni di disegno e di acquarello nel Collegio di Lasell, dove fece amicizia con il suo insegnante d'arte, il pittore Imogene Robinson. Quando costui partì per l'Europa, Elizabeth proseguì gli studi a Boston. Ben presto, però, si rese conto che le occorreva una formazione più qualificata; partì quindi per Parigi, dove raggiunse Robinson nel 1864.
Studiò con Ange Tissier, Hugues Merle, Jules Joseph Lefebvre e infine con William-Adolphe Bouguereau. Elizabeth fu la prima pittrice americana ad esporre al Salon de Paris nel 1866 e la prima a meritare una medaglia d'oro nel 1872.

Quando Bouguereau rimase vedovo, Elizabeth ne divenne l'amante, osteggiata fermamente da sua madre. Scomparsa anche quest'ultima, nel 1896, ella sposò Bouguereau, avendo costui 71 anni e lei 59. Questa relazione e la conseguente unione furono oggetto di molti commenti negli ambienti artistici parigini. Ma la Gardner, donna di carattere indipendente e lucida amministratrice della propria vita, non diede mai importanza ai vari giudizi che si davano di lei. Fu invece particolarmente influenzata dalla pittura del marito, al punto che certe sue opere sembrerebbero eseguite da lui. E una volta ella ammise persino: «Preferisco essere considerata come la migliore imitatrice di Bouguereau, piuttosto che essere nessuno».
Rimasta vedova nel 1905, Elizabeth dipinse ancora quattro tele importanti, poi, gravata da pesanti forme reumatiche, smise ogni attività artistica.
Morì ottantacinquenne a Parigi, dove, in fondo, era sempre vissuta.

Opere principali[modifica | modifica sorgente]

Il suo capolavoro può essere considerato "Il pastore David trionfante". Altre opere notevoli sono:

Mostre[modifica | modifica sorgente]

Galleria[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Pearo, Charles. "Elizabeth Jane Gardner (1837-1922): Tracing the Construction of Artistic Identity" (Tesi di laurea, Università di Pittsburgh, 2002).
  • Pearo, Charles. "Elizabeth Jane Gardner: 'The Best Imitator of Bouguereau". In: In the Studios of Paris: William Bouguereau and His American Students, edita da James Frederick Peck, New Haven. Exhibition catalog from the Philbrook Museum of Art. Distribuito dalla Yale University Press, 2006.
  • Fidell-Beaufort, "Elizabeth Jane Gardner Bouguereau: A Parisian Artist from New Hampshire". Archivi dell'American Art Journal 1984.
  • Adler, Hirscher, Weinberg," Americans in Paris: 1860-1900", National Gallery Company Limited, 2006.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 10741836 LCCN: nr2003012767