Echinacea purpurea

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Echinacea purpurea
Echniacea-bee.jpg
Echinacea purpurea
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Asterales
Famiglia Asteraceae
Sottofamiglia Asteroideae
Tribù Heliantheae
Genere Echinacea
Specie E. purpurea
Classificazione APG
Regno Plantae
(clade) Eudicotiledoni
(clade) Asteridi
(clade) Euasteridi II
Ordine Asterales
Famiglia Asteraceae
Sottofamiglia Asteroideae
Tribù Heliantheae
Nomenclatura binomiale
Echinacea purpurea
(L.) Moench

Echinacea purpurea (L.) Moench è una pianta appartenente alla famiglia delle Asteraceae.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

La specie è nativa del Nord America. Il suo areale va dalla Virginia all'Ohio e al Michigan, spingendosi a sud sino alla Georgia e la Louisiana.

Usi[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Echinacea (botanica).

La specie è nota per le sue proprietà medicinali: è usata nella preparazione di farmaci che rafforzano il sistema immunitario.

Utilizzata dai nativi indiani, fin dal 1700 circa, per curare i morsi dei serpenti e degli insetti velenosi. in seguito venne scoperto che l'uso dell'Echinacea è in grado di favorire le naturali difese dell'organismo rendendolo più forte contro gli attacchi di agenti esterni di diversa natura.[senza fonte]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica