Don Jon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Don Jon
Don Jon.svg
Titolo originale Don Jon
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 2013
Durata 90 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 2,35 : 1
Genere commedia, drammatico
Regia Joseph Gordon-Levitt
Soggetto Joseph Gordon-Levitt
Sceneggiatura Joseph Gordon-Levitt
Produttore Ram Bergman
Produttore esecutivo Nicolas Chartier
Casa di produzione Modern VideoFilm, Ram Bergman Productions, Voltage Pictures
Distribuzione (Italia) Good Films
Fotografia Thomas Kloss
Montaggio Lauren Zuckerman
Musiche Nathan Johnson
Scenografia Meghan C. Rogers
Costumi Leah Katznelson
Trucco Elena Arroy, Kentaro Yano
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali
Doppiatori italiani

Don Jon è un film indipendente del 2013 scritto, diretto ed interpretato da Joseph Gordon-Levitt.

Questa pellicola segna il debutto dietro la macchina da presa dell'attore Joseph Gordon-Levitt in un lungometraggio[1].

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Jon Martello Jr., soprannominato Don Jon, è un ragazzo italo-americano con una vita scandita in maniera molto netta: ogni settimana ruota infatti attorno alla messa, la palestra, le pulizie maniacali della sua casa, la discoteca con gli amici, i pranzi con la famiglia e le ragazze. La sua più grande passione, tuttavia, è il porno, che addirittura preferisce al sesso reale perché è capace di farlo perdere, cioè liberarlo di tutti i pensieri e dargli un appagamento completo.

Una sera in discoteca, Jon incontra Barbara, una bellissima ragazza di cui si innamora. Tra i due nasce e si sviluppa un amore fatto di cinema, dove la ragazza si diletta a vedere soprattutto film romantici, uscite insieme e conoscenza delle rispettive famiglie: tutto sembra andare per il meglio finché, la stessa notte in cui i due fanno sesso per la prima volta, Barbara scopre Jon a masturbarsi su Internet come suo solito. Il ragazzo se la cava dicendole che si tratta solo di uno scherzo dei suoi amici e che non vedrà mai più uno di quei video, ma qualche tempo dopo la ragazza controlla la cronologia del browser del portatile del fidanzato e, trovandola piena di siti porno, lo lascia.

Una delle varie cose che Barbara aveva chiesto a Jon era quella di frequentare un corso serale per diplomarsi e proprio qui il ragazzo incontra Esther, una donna più grande di lui e con la quale inizierà una relazione, che soffre di attacchi di pianto improvvisi poiché suo marito e suo figlio sono morti solo pochi mesi prima in un incidente stradale.

Jon, solo dopo parecchio tempo dalla rottura, comunicherà alla sua famiglia che ha rotto con Barbara: i suoi genitori ne rimarranno molto delusi, ma sua sorella, nell'unico momento in cui alza gli occhi dal suo smartphone, gli dice che è meglio così, perché in realtà Barbara voleva soltanto un uomo che eseguisse ogni suo ordine.

Jon si vedrà un'ultima volta con Barbara e l'incontro chiarirà definitivamente che i due non sono fatti per stare insieme. Il ragazzo comincia quindi una stabile relazione con Esther, l'unica donna che sia mai stata capace di dargli tutto ciò che una vera relazione non gli aveva mai trasmesso.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il budget del film è stato di circa 6 milioni di dollari[2].

Titolo[modifica | modifica wikitesto]

Il titolo del film inizialmente era Don Jon's Addiction; con questo titolo infatti la pellicola viene presentata al Sundance Film Festival. Successivamente il regista Gordon-Levitt annuncia tramite il suo account Facebook che avrebbe cambiato il titolo in Don Jon con la seguente motivazione:

« Ho deciso di cambiarlo principalmente perché così è corto e semplice, se mi conoscete sapete che sono un fan della brevità. Secondo, avevo l'impressione che il vecchio titolo facesse giungere certe persone a certe conclusioni troppo in fretta. Alcune persone credevano fosse un film sulla dipendenza dalla pornografia e dal sesso, ma non è così. Don Jon è una commedia su come gli uomini e le donne si trattano tra loro, e su come i media che consumiamo possono creare aspettative irrealistiche. La storia ruota attorno a un giovane uomo che guarda troppa pornografia e una giovane donna che guarda troppi film romantici. È un tema che trovo affascinante e divertente. »
(Joseph Gordon-Levitt)
Joseph Gordon-Levitt in una scena del film

Cast[modifica | modifica wikitesto]

Joseph Gordon-Levitt scrisse la parte di Barbara proprio per Scarlett Johansson, senza avere la certezza della partecipazione della star. Gordon-Levitt fu molto felice quando l'attrice accettò la parte[3].

Anne Hathaway, Channing Tatum e Cuba Gooding Jr. fanno dei brevi cameo, dove interpretano stelle del cinema protagonisti di film visti da Don Jon e Barbara.

Riprese e location[modifica | modifica wikitesto]

Le riprese del film iniziano il 28 giugno 2012[4] e si svolgono tra Los Angeles e Hackensack[5].

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film viene presentato al Sundance Film Festival il 18 gennaio 2013 ed il successivo 8 febbraio al Festival internazionale del cinema di Berlino[6].

Il primo trailer viene diffuso online il 22 maggio 2013.

La pellicola viene distribuita nelle sale cinematografiche statunitensi a partire dal 27 settembre 2013, mentre in Italia arriva il 28 novembre.

Incassi[modifica | modifica wikitesto]

Fino al 5 dicembre 2013 il film ha incassato un totale di 30.282.081 dollari in tutto il mondo[7].

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Debutto, Imdb Official Site. URL consultato l'08-02-2013.
  2. ^ (EN) Budget, Box Office Mojo. URL consultato il 27-11-2013.
  3. ^ (EN) Johansson, Imdb Official Site. URL consultato l'08-02-2013.
  4. ^ (EN) Riprese, Imdb Official Site. URL consultato l'08-02-2013.
  5. ^ (EN) Location, Imdb Official Site. URL consultato l'08-02-2013.
  6. ^ (EN) Presentazione, Imdb Official Site. URL consultato l'08-02-2013.
  7. ^ Don Jon su Box Office Mojo. URL consultato il 7 dicembre 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema