Divisione amministrativa del Regno del Congresso

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow.pngVoce principale: Regno del Congresso.

Divisione amministrativa del Regno del Congresso, 1907. Questa cartina rappresenta il periodo 1893-1912, ed è valida anche per il periodo 1867-1893 e 1912-1914.
Divisione amministrativa del Regno del Congresso, 1831. Questa cartina rappresenta il periodo 1816-1844.
Governatorati occidentali dell'Impero russo, 1902 (inclusi quelli del Regno del Congresso).

La divisione amministrativa del Regno del Congresso subì diverse modifiche negli anni. Immediatamente dopo la sua creazione, nel 18151816, il Regno del Congresso di Polonia fu diviso in Dipartimenti, reliquia dell'epoca di dominazione francese del Ducato di Varsavia. Nel 1816 la divisione amministrativa fu rinnovata, con l'introduzione dei tradizionali voivodati, obwód e distretti. Nel 1837, dopo la Rivolta di Novembre, fu ulteriormente riformata la suddivisione amministrativa, in modo da portare il Regno del Congresso più vicino alla struttura dell'Impero russo, con l'introduzione delle gubernie (governatorati, in polacco: gubernia), trasformando gradualmente la Polonia nella "Nazione della Vistola". Nei decenni successivi, furono effettuate piccole modifiche, cambiando le unità amministrative, accorpandole o dividendole.

1816[modifica | modifica sorgente]

Il 16 gennaio 1816 la divisione amministrativa fu riformata, dai dipartimenti del Ducato di Varsavia ai voidodati, obwód e distretti tradizionali della Polonia.

Esistevano otto voivodati:

1837[modifica | modifica sorgente]

Il 7 marzo 1837 i voivodati del Regno del Congresso furono ridenominati gubernie (governatorati):

1842[modifica | modifica sorgente]

Nel 1842 i distretti cambiarono nome in okręg, e gli obwód furono ridenominati distretti.

1844[modifica | modifica sorgente]

Nel 1844 diversi governatorati furono uniti ad altri, e altri cambiarono nome. Rimasero solo cinque governatorati:

1867[modifica | modifica sorgente]

La riforma del 1867, iniziata dopo il fallimento della Rivoluzione di gennaio, fu studiata ad hoc per legare ancora più strettamente la Polonia (ora de facto Nazione della Vistola) alla struttura amministrativa dell'Impero russo. I governatorati più grandi furono suddivisi in governatorati minori, e furono introdotte nuove entità locali, i comuni. Furono istituiti 19 governatorati:

1893[modifica | modifica sorgente]

Una riforma minore del 1893 trasferì alcuni territori dai Governatorati di Płock e Łomża a quello di Varsavia.

1912[modifica | modifica sorgente]

Governatorato di Chełm (rosa)

La riforma del 1912 creò un nuovo governatorato, il Governatorato di Chełm, con territori dei Governatorati di Siedlce e Lublino. Questo però fu scorporato dalla Nazione della Vistola e fu reso parte integrante dell'Impero russo come precauzione nel caso in cui i territori polacchi fossero stati strappati all'impero in guerra.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Polonia Portale Polonia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Polonia