Delta Force: Black Hawk Down

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Delta Force: Black Hawk Down
Sviluppo Novalogic
Data di pubblicazione ColoredBlankMap-World-10E.svg 24 marzo 2004
Genere Sparatutto in prima persona
Piattaforma Microsoft Windows, Mac OS X, PlayStation 2, Xbox 360
Periferiche di input Tastiera e mouse, DualShock3, Gamepad
Preceduto da Delta Force: Task Force Dagger
Seguito da Delta Force XTreme

Delta Force: Black Hawk Down è uno sparatutto in prima persona sviluppato dalla Novalogic e pubblicato il 24 marzo 2004.

Ambientazione[modifica | modifica sorgente]

Il gioco è ambientato nel 1993, durante la guerra civile somala, in particolare durante l'abbattimento dei Black Hawk del 3 ottobre 1993.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Il giocatore è un ranger inviato in Somalia con la Task Force Ranger, comandata da tre membri: Huch, Mother e Preacher, per partecipare all'Operazione Restore Hope (ristabilire la speranza), organizzata dall'ONU per fermare il periodo di grave carestia e di anarchia somala. L'ultima missione del gioco consiste nell'uccidere Mohammed Farah Aidid, un generale somalo che approfittò del periodo di debolezza della nazione e prese il potere; infatti, nel gioco viene identificato come "Signore della guerra".

videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi