De-Loused in the Comatorium

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
De-Loused in the Comatorium
Artista The Mars Volta
Tipo album Studio
Pubblicazione 2003
Durata 60 min : 59 s
Dischi 1
Tracce 10
Genere Hard rock
Rock progressivo
Post-hardcore
Etichetta Strummer Records, Universal Records, Gold Standard Labs
Produttore Rick Rubin e Omar Rodríguez-López
Registrazione al The Mansion di Los Angeles
The Mars Volta - cronologia
Album precedente
Album successivo
(2005)

De-Loused in the Comatorium è il primo album dei The Mars Volta pubblicato il 24 giugno del 2003. È basato su un racconto breve scritto dal cantante Cedric Bixler-Zavala[1] che racconta la storia di un uomo (Cerpin Taxt) che nel tentativo di commettere suicidio usando morfina e veleno per topi entra in un coma profondo dove sperimenta visioni della psiche umana, il racconto è ispirato dalla morte di un artista di El Paso, Julio Venegas, amico del cantante.

Le due versioni della copertina sono state realizzate da Storm Thorgerson.

Tracce[modifica | modifica sorgente]

  1. Son et Lumière
  2. Inertiatic ESP
  3. Roulette Dares (The Haunt Of)
  4. Tira Me a las Arañas
  5. Drunkship of Lanterns
  6. Eriatarka
  7. Cicatriz ESP
  8. This Apparatus Must Be Unearthed
  9. Televators
  10. Take the Veil Cerpin Taxt

Formazione[modifica | modifica sorgente]

Gruppo[modifica | modifica sorgente]

Altri musicisti[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Il racconto in formato pdf sul sito del gruppo
Rock progressivo Portale Rock progressivo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock progressivo