Consiglio mondiale per la pace

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Consiglio mondiale per la pace
World Peace Council
Consiglio mondiale per la pace
Congresso a Berlino nel 1952
Abbreviazione WPC
Tipo Organizzazione internazionale
Affiliazione internazionale ONU
Fondazione 1950
Scopo Sostenere il disarmo universale, la sovranità, l'indipendenza e la coesistenza pacifica, e le campagne contro l'imperialismo, le armi di distruzione di massa e ogni forma di discriminazione
Sito web

Il Consiglio mondiale per la pace, World Peace Council (WPC) in inglese, è un'organizzazione internazionale che sostiene il disarmo universale, la sovranità e l'indipendenza e la coesistenza pacifica, e le campagne contro l'imperialismo, le armi di distruzione di massa e ogni forma di discriminazione. È stata fondata nel 1950, emergendo dalla politica del Partito Comunista dell'Unione Sovietica per promuovere campagne di pace in tutto il mondo al fine di contrastare il "guerrafondaismo" degli Stati Uniti. Il suo primo presidente fu l'eminente fisico Frédéric Joliot-Curie. Ebbe sede ad Helsinki dal 1968 al 1999 e le sue sedi ora sono in Grecia.

Organizzazione attuale[modifica | modifica sorgente]

Il WPC attualmente afferma che i suoi obiettivi sono:

  • Azioni contro le guerre imperialiste e contro l'occupazione di paesi sovrani e delle nazioni;
  • Il divieto di tutte le armi di distruzione di massa; abolizione delle basi militari straniere;
  • Il disarmo universale sotto un efficace controllo internazionale,
  • L'eliminazione di ogni forma di colonialismo, neo- colonialismo, razzismo, sessismo e altre forme di discriminazione,
  • Il rispetto per il diritto dei popoli alla sovranità e all'indipendenza, indispensabili per l'instaurazione della pace;
  • Non- interferenza negli affari interni delle nazioni;
  • Pacifica convivenza tra gli stati con diversi sistemi politici: negoziati invece dell' uso della forza nella risoluzione delle differenze tra le nazioni.

Il WPC è una ONG presso le Nazioni Unite e collabora principalmente con il Movimento dei Paesi Non Allineati. Essa collabora con

Si dice che abbia influenzato con successo i loro ordini del giorno, i termini della discussione e gli orientamenti delle rispettive deliberazioni. Essa collabora inoltre con l'Unione Africana, la Lega degli Stati arabi e altri organismi intergovernativi.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Guerra fredda Portale Guerra fredda: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Guerra fredda