Clervaux

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Clervaux
comune
Clervaux
Klierf
Clerf
Clervaux – Stemma
Clervaux – Veduta
Localizzazione
Stato Lussemburgo Lussemburgo
Distretto Diekirch
Cantone Clervaux
Amministrazione
Sindaco Emile Eicher dal 2011
Territorio
Coordinate 50°03′16″N 6°01′46″E / 50.054444°N 6.029444°E50.054444; 6.029444 (Clervaux)Coordinate: 50°03′16″N 6°01′46″E / 50.054444°N 6.029444°E50.054444; 6.029444 (Clervaux)
Altitudine 407 - 560 m s.l.m.
Superficie 85,61 km²
Abitanti 4 688 (1-1-2012)
Densità 54,76 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 9709
Fuso orario UTC+1
Nome abitanti clervallois
Cartografia
Mappa di localizzazione: Lussemburgo
Clervaux
Clervaux – Mappa
Sito istituzionale

Clervaux (lussemburghese: Klierf; tedesco: Clerf) è un comune del Lussemburgo settentrionale. È il capoluogo del cantone omonimo, nel distretto di Diekirch.

Sorge nella valle del fiume Clerve. Il suo territorio rientra nel Parco naturale dell'Our.

Nel 2005, la cittadina di Clervaux, il capoluogo del comune che si trova nella parte sud-occidentale del suo territorio, aveva una popolazione di 1.037 abitanti.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Dal 16 al 18 dicembre 1944 vi si svolse una durissima battaglia, nota come Battaglia di Clervaux, conclusasi attorno al castello con il successo delle truppe tedesche su quelle americane, nell'ambito della seconda guerra mondiale.

Dal 1º gennaio 2012, i comuni di Heinerscheid e Munshausen si sono fusi nel comune di Clervaux.[1]

Monumenti e luoghi di interesse[modifica | modifica wikitesto]

  • Castello di Clervaux
  • Abbazia di Saint-Maurice-et-Saint-Maur
  • Abbazia dei santi Cosma e Damiano
  • The Family of Man, famosa mostra fotografica curata da Edward Steichen, è in esposizione permanente al Castello di Clervaux.

Frazioni[modifica | modifica wikitesto]

Fanno parte del comune di Clervaux le seguenti frazioni:

  • Clervaux (sede)
  • Drauffelt
  • Eselborn
  • Fischbach
  • Grindhausen
  • Heinerscheid
  • Hupperdange
  • Kalborn
  • Lieler
  • Marnach
  • Munshausen
  • Reuler
  • Roder
  • Siebenaler
  • Urspelt
  • Weicherdange

Altre località[modifica | modifica wikitesto]

  • Mecher

Galleria fotografica[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FR) Mémorial A, 2011, No. 110 (PDF), Service central de législation. URL consultato il 3-10-2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Lussemburgo Portale Lussemburgo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Lussemburgo