Claus Cito

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Claus Cito (Bascharage, 26 maggio 1882Pétange, 5 ottobre 1965) è stato uno scultore lussemburghese.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Ha studiato alla Kunstgewerbeschule di Düsseldorf e quindi all'Accademia di belle arti di Bruxelles.

La sua opera più nota è il monumento ai caduti della prima guerra mondiale, la Gëlle Fra (in lussemburghese, La donna d'oro), che troneggia in Place de la Constitution a Lussemburgo, inaugurato nel 1923.

Altre sue opere notevoli sono l'altare della cripta all'interno della Cattedrale di Notre-Dame e la statua della granduchessa Carlotta di Lussemburgo.

Premi[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (DE) Lotty Braun-Breck, Claus Cito: 1882-1965 und seine Zeit, Lussemburgo, Impr. Saint-Paul, 1995.
  • (DE) Lotty Braun-Breck, Claus Cito, der Freund aus Luxemburg in August Macke in Kandern, Freiburg, Verein August Macke, 1996, pp. 98-107.
  • (LB) Pierrette Schambourg, Klaus Cito (1882-1965) in Sapeurs-pompiers Bascharage, Pétange, G. Kieffer, 1986, pp. 90-92.

Controllo di autorità VIAF: 10690463 LCCN: nr97009176