Clara Rockmore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Clara Rockmore (Vilnius, 9 marzo 1911New York, 10 maggio 1998) è stata una musicista lituana, considerata la maggior thereminista della storia[1][2][3][4][5].

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Clara nacque a Vilnius in Lituania. Bambina prodigio, entrò al conservatorio di San Pietroburgo all'età di cinque anni. Cominciò a studiare violino con Leopold Auer ed ancora oggi resta lo studente più giovane mai ammesso a quel conservatorio.

Venne costretta però ad abbandonare presto lo studio del violino a causa di problemi alle ossa dovuti alla malnutrizione. Questa privazione la portò alla ricerca di un nuovo strumento che fu individuato nel theremin, diffusosi proprio in quegli anni prima in Russia e poi negli Stati Uniti d'America.

Clara Rockmore poteva contare, rispetto ai suoi colleghi, di una approfondita conoscenza della teoria musicale e di un orecchio assoluto che aveva esercitato sin dalla nascita. Tutto ciò contribuì ad una precisione esecutiva notevole in uno strumento come il theremin che non ha riferimenti tattili ma solo uditivi e visivi.

Ebbe il privilegio di studiare direttamente con Léon Theremin nei primi anni della commercializzazione dello strumento negli Stati Uniti d'America. Proprio grazie al suo contributo lo strumento fu migliorato con una più rapida risposta del volume, una maggiore estensione di note ed un tono del suono più caldo. Lo stesso Theremin lavorò allo strumento che Rockmore portava in giro nei teatri. La base dalla quale Léon Theremin partì per la realizzazione di dette modifiche fu un theremin della RCA. Detto strumento, che venne realizzato unicamente per Clara Rockmore, al giorno d'oggi talvolta viene anche soprannominato "Claramin". . La Rockmore Sviluppò una propria tecnica esecutiva basata sul movimento delle dita e della mano ("fingering") che le permise accuratezza e velocità di esecuzione anche nei passaggi più rapidi. Questa soluzione evitava il tipico portamento utilizzato dai suoi colleghi. Clara Rockmore riuscì ad elevare il theremin - fino ad allora utilizzato per effetti speciali e nella creazione di atmosfere cupe - alla dignità di strumento musicale classico, con timbri che vanno dal violoncello alla voce umana.

Dopo una lunga carriera, Clara morì a New York il 10 maggio 1998.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

Clara Rockmore nacque Clara Reisenberg. Scelse di mantenere il cognome Rockmore come nome d'arte in seguito al matrimonio con l'avvocato Robert Rockmore.

Registrazioni[modifica | modifica sorgente]

  • 1977 - The Art of the Theremin
  • 2006 - Clara Rockmore's Lost Theremin Album

Film e video[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Bob Ostertag, Human bodies, computer music in Leonardo Music Journal, vol. 12, MIT Press, dicembre 2002, p. 13. DOI:10.1162/096112102762295070. URL consultato il 10 settembre 2009.
  2. ^ Joseph A. Paradiso, Neil Gershenfeld, Musical Applications of Electric Field Sensing in Computer Music Journal, series, 21:2, MIT Press, estate 1997, p. 69. URL consultato il 10 settembre 2009.
  3. ^ Peter Pringle, Clara Rockmore. URL consultato il 10 settembre 2009.
  4. ^ Bill Bailey, Weird science in The Guardian, 15 ottobre 2004. URL consultato il 10 settembre 2009.
  5. ^ Phil Ramone, Danielle Evin, Dog Ears Music: Volume Twenty-Eight, Huffington Post, 11 luglio 2008. URL consultato il 10 settembre 2009.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]


Controllo di autorità VIAF: 81056300 LCCN: nr89015598