Portamento (musica)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Per portamento si intende una sorta di piccolo glissando che i musicisti utilizzano come mezzo espressivo e interpretativo. Il termine è nato e spesso è ancora utilizzato per indicare i glissati fra due note nella tecnica vocale (portamento di voce) [1]. A volte viene segnato dal compositore con le stesse modalità indicate per il glissando ma con l'abbreviazione port. in luogo di gliss..

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il portamento di voce «è direttamente opposto allo staccato, e vuol dire, legando la voce, passare da una nota all'altra con perfetta proporzione, tanto nell'ascendere quanto nel discendere» Pietro Lichtental, Dizionario e bibliografia della musica, Milano, Pier Antonio Fontana, 1826.
musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica