Check Man

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Check Man
Sviluppo Zilec, Zenitone
Data di pubblicazione 1982
Genere Azione
Piattaforma Arcade
Motore fisico Namco Galaxian
Specifiche arcade
CPU Zilog Z80
Schermo schermo a colori
Risoluzione 336×240
Periferica di input joystick

Check Man è un videogioco arcade pubblicato da Zilec-Zenitone nel 1982. Il gioco era basato sull'hardware Namco Galaxian[1] e, nonostante fosse un gioco prettamente d'azione, includeva anche alcuni elementi dei giochi rompicapo.

Modalità di gioco[modifica | modifica sorgente]

Lo schermo è suddiviso in una scacchiera composta da 14×13 tessere. Quando il personaggio controllato dal giocatore passa su una tessera questa scompare, permettendo di camminarci sopra una sola volta per livello. Alcune celle contengono un teschio e tibie incrociate, che uccidono il giocatore se calpestate. Ogni tanto i teschi si trasformano in bombe ad orologeria: il giocatore deve allora camminarci sopra per disinnescarle prima che esplodano. Bisogna anche evitare che i teschi blocchino successive strade. Nello schema ci sono anche delle bandierine che danno un punteggio extra.

Quando tutti le bombe sono state disattivate, il livello è completo ed il giocatore accede a quello successivo. Avanzando di livello compare anche un'altra difficoltà, degli stivali saltellanti, mortali per il giocatore.

Porting e cloni[modifica | modifica sorgente]

Il gioco non ebbe molto successo e non ci furono porting per home computer e console. Ebbe però un clone, Danger UXB (pubblicato da Micro Power), per l'Acorn Electron ed il BBC Micro, rilasciato nel 1983.[2] Il gioco inizialmente si chiamava Blockman ma fu rinominato da Acorn prima della pubblicazione[3]. Ne fu pubblicata nel 1985 anche una versione chiamata Gridtrap (pubblicata da LiveWire) per il Commodore 16-Plus/4, il Commodore 64, l'Amstrad CPC, l'MSX e lo ZX Spectrum.[4]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Check Man su Arcade Museum, Arcade-museum.com. URL consultato il 30/09/2010.
  2. ^ Lista di giochi per Acorn Electron, Acorn Electron World. URL consultato il 30/09/2010.
  3. ^ Lost and found: elenco di giochi rari, introvabili e pre-rilasci per BBC, Stairway to hell. URL consultato il 30/09/2010.
  4. ^ Grid Trap per Plus/4, Puls4 World. URL consultato il 30/09/2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi