Carlo I d'Assia-Kassel

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri personaggi con questo nome, vedi Carlo d'Assia (disambigua).
Carlo I d'Assia-Kassel
Karl (Hessen-Kassel, 1654).jpg
Langravio d'Assia-Kassel
In carica 1670 –
1730
Predecessore Guglielmo VII
Successore Federico I
Nascita Kassel, 3 agosto 1654
Morte Kassel, 23 marzo 1730
Casa reale Assia-Kassel
Padre Guglielmo VI d'Assia-Kassel
Madre Edvige Sofia di Brandeburgo
Consorte Amalia di Curlandia
Religione calvinismo

Carlo I d'Assia-Kassel (Kassel, 3 agosto 1654Kassel, 23 marzo 1730) fu, dal 1675 sino alla sua morte, langravio d'Assia-Kassel.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Era figlio del langravio Guglielmo VI d'Assia-Kassel, e di sua moglie, Edvige Sofia di Brandeburgo, figlia dell'elettore Giorgio Guglielmo di Brandeburgo. Dopo la prematura morte del padre, sua madre governò lo stato come reggente in nome del figlio sino al 1675. Quindi Carlo salì al trono dove sarebbe rimasto per i successivi 55 anni.

Politica ed economia[modifica | modifica wikitesto]

Sotto il suo governo, l'Assia-Kassel si riprese velocemente dalle devastazioni subite nel corso della guerra dei Trent'anni come del resto altri stati in Germania. Egli costituì un esercito sufficientemente grande e tentò di guadagnare fortuna nel corso della guerra di successione spagnola.

Alla revoca dell'editto di Nantes nel 1685 in Francia, Carlo fu felice di accogliere gli ugonotti profughi concedendo a loro libertà di religione. Più di 4000 ugonotti presero residenza a Kassel.

Carlo si preoccupò di sviluppare l'industria metallurgica nel proprio stato e si interessò anche molto di archeologia.

Matrimonio[modifica | modifica wikitesto]

Sposò, il 21 maggio 1673, Amalia di Curlandia (1653-1711), figlia di Giacomo Kettler, duca di Curlandia.

La coppia ebbe diciassette figli:

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 29528071 LCCN: no2002039002

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie