Campionato sudamericano di rugby 2001

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Campionato sudamericano di rugby 2001
Sudamericano de Rugby 2001
Campeonato Sul-Americano de Rugby de 2001
Competizione Campionato sudamericano di rugby
Sport Rugby union pictogram.svg Rugby a 15
Edizione 23ª
Organizzatore CONSUR
Date dal 6 ottobre
al 24 novembre 2001
Partecipanti 4
Formula Girone all'italiana
Risultati
Vincitore Argentina Argentina
(22º titolo)
Secondo Uruguay Uruguay
Terzo Cile Cile
Statistiche
Incontri disputati 6
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2000 2002 Right arrow.svg

Il campionato sudamericano di rugby 2001 (in spagnolo Campeonato sudamericano de rugby 2001, in portoghese Campeonato Sul-Americano de rugby de 2001 ) fu la 23ª edizione del campionato di rugby a 15 dell'America del Sud, nonché la seconda disputata con il sistema a due divisioni.

Il Sudamericano "A" non ebbe una sede fissa, e la favorita Argentina, che entrò in scena nelle tre partite finali del torneo dopo che le altre tre contendenti, Cile, Paraguay e Uruguay avevano già giocato tra di loro, disputò il torneo con una formazione XV ai cui giocatori la U.A.R. non assegnò il cap internazionale[1].

Il Paraguay, che nella stagione precedente si ritirò dal torneo prima del suo inizio dichiarando di non avere una squadra abbastanza competitiva[2], dovette spareggiare contro il Brasile vincitore del Sudamericano "B" 2000 per mantenere il posto in prima divisione, e vinse il confronto per 22-13; tuttavia terminò il campionato in ultima posizione senza vittorie[3].

A vincere il torneo fu, per la ventiduesima volta in altrettante partecipazioni, l'Argentina, anche in una formazione largamente rimaneggiata quale quella impiegata per il torneo, guidata dagli ex Puma Rafael Madero e Jorge Navessi[1].

Il torneo "B" fu disputato anch'esso senza sede fissa, e vinto a punteggio pieno dal Brasile, alla sua seconda vittoria di fila in tale divisione di campionato.


Spareggio ammissione Sudamericano “A” 2001[modifica | modifica wikitesto]

Asunción
8 settembre 2001
Paraguay Paraguay 22 – 13 Brasile Brasile

Sudamericano "A"[modifica | modifica wikitesto]

Montevideo
6 ottobre 2001
Uruguay Uruguay 62 – 8 Paraguay Paraguay Carrasco Polo Club

Montevideo
13 ottobre 2001
Uruguay Uruguay 26 – 7 Cile Cile Old Christians Rugby Club
Arbitro Argentina Santiago Borsani

Santiago del Cile
27 ottobre 2001
Cile Cile 48 – 0 Paraguay Paraguay Centro de Alto Rendimiento




Classifica Sudamericano "A"[modifica | modifica wikitesto]

Squadra G V N P P+ P- diff. PT
Argentina Argentina XV 3 3 0 0 170 49 +121 9
Uruguay Uruguay 3 2 0 1 95 78 +17 7
Cile Cile 3 1 0 2 78 68 +10 5
Paraguay Paraguay 3 0 0 3 27 175 -148 3

Sudamericano “B”[modifica | modifica wikitesto]

Data Incontro Risultato Sede
6-10-2001 VenezuelaColombia 55–0 Caracas
13-10-2001 VenezuelaPerù 46–19 Caracas
27-10-2001 BrasilePerù 51–9 Varginha
3-11-2001 ColombiaBrasile 12–44 Bogotá
17-11-2001 PerùColombia 31–10 Lima
17-11-2001 BrasileVenezuela 14–3 San Paolo
Classifica G V N P P+ P- diff. PT
Brasile Brasile 3 3 0 0 109 24 +85 9
Venezuela Venezuela 3 2 0 1 104 33 +71 7
Perù Perù 3 1 0 2 59 107 -48 5
Colombia Colombia 3 0 0 3 22 130 -108 3

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (ES) Memoria 2001 (PDF), Unión Argentina de Rugby. URL consultato il 17 novembre 2014 (archiviato dall'url originale il 4 agosto 2014).
  2. ^ (ES) Los Pumas se devoraron a Los Teros in La Red 21, 19 novembre 2000. URL consultato il 14 novembre 2014 (archiviato dall'url originale il 2 maggio 2014).
  3. ^ (ES) Chile aplasta a Paraguay en Sudamericano in El Mercurio (Santiago del Cile), 27 ottobre 2001. URL consultato il 17 novembre 2014 (archiviato dall'url originale l'11 novembre 2014).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


rugby Portale Rugby: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rugby