Archaius tigris

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Calumma tigris)
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Camaleonte tigre delle Seychelles
Calumma tigris-2.jpg
Archaius tigris
Stato di conservazione
Status iucn3.1 EN it.svg
In pericolo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Classe Reptilia
Ordine Squamata
Sottordine Lacertilia
Infraordine Iguania
Famiglia Chamaeleonidae
Sottofamiglia Chamaeleoninae
Genere Archaius
Gray, 1865
Specie A. tigris
Nomenclatura binomiale
Archaius tigris
(Kuhl, 1820)
Sinonimi

Chamaeleo tigris
Kuhl, 1820
Calumma tigris
(Kuhl, 1820)

Areale

Archaius tigris distribution.png

Il camaleonte tigre delle Seychelles (Archaius tigris (Kuhl, 1820)) è una specie minacciata di camaleonte, endemico delle isole Seychelles.[2]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

È un camaleonte di taglia medio-piccola, con una lunghezza totale di circa 16 cm. La colorazione primaria varia dal grigio chiaro al giallo-verde e può, in caso di stress, virare verso il marrone scuro o il nero.[3]

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

L'areale di questa specie è ristretto alle isole di Mahé, Praslin e Silhouette, nell'arcipelago delle Seychelles.[2]

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Come tutti i camaleonti, fu inizialmente descritto come appartenente al genere Chamaeleo, ed in seguito fu ascritta al nuovo genere Calumma, che comprende specie viventi in Madagascar. Recentemente, invece, ricerche (Townsend et al., 2010) hanno evidenziato come la sua parentela sia più prossima ai camaleonti est-africani del genere Rieppeleon che non ai Calumma (genere probabilmente parafiletico), deducendo quindi che la "migrazione" dei camaleonti dall'Africa verso Est non è avvenuta unitariamente. Ragion per cui il camaleonte tigre è stato attribuito al genere (monotipico) Archaius, creato da Gray nel 1865 e "risuscitato" per l'occasione.[2]

Conservazione[modifica | modifica wikitesto]

L'areale della specie è limitato a 45 km. Una indagine del 2006 ha stimato la restante popolazione mondiale in poco meno di 2.000 esemplari. In base a questi dati la IUCN Red List classifica Archaius tigris come specie in pericolo di estinzione (Endangered).[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Gerlach, J. & Ineich, I. 2006, Archaius tigris in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.2, IUCN, 2014.
  2. ^ a b c Species Archaius tigris in The Reptile Database.
  3. ^ Van Heygen G & Van Heygen E, First observations in the wild of the egg laying behaviour of Calumma tigris (Kuhl 1820) in Phelsumania. URL consultato l'11 luglio 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

rettili Portale Rettili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rettili