Brachycephalus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Brachycephalus
Brachycephalus ephippium01.jpg
Brachycephalus ephippium
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Amphibia
Sottoclasse Lissamphibia
Ordine Anura
Famiglia Brachycephalidae
Genere Brachycephalus
Fitzinger, 1826
Specie

Brachycephalus Fitzinger, 1826 è un genere di rane della famiglia Brachycephalidae, endemico del Brasile.[1]

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Sono rane di dimensioni molto piccole, la maggior parte delle quali non supera 1 cm di lunghezza. Tra di esse Brachycephalus didactylus è considerata la rana più piccola dell'emisfero meridionale [2].
Possiedono solo 3 dita per ogni zampa posteriore e 2 dita per quella anteriore (la maggior parte delle rane ne hanno rispettivamente 4 e 3).

Biologia[modifica | modifica sorgente]

I Brachycephalus sono attivi durante il giorno, e vivono nelle lettiere di foglie delle foreste.
L'accoppiamento avviene in maniera inusuale, in quanto inizia con un amplesso inguinale, col maschio che trattiene la femmina attorno alla vita, e prosegue con un amplesso ascellare, in cui il maschio si aggrappa alle spalle della femmina.
La femmina depone le uova sul terreno, ricoprendole con terra e foglie per ripararle dal calore e dai predatori. Dalle uova escono delle piccole rane già formate, che "saltano" lo stadio di girino.[2]

Tassonomia[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (EN) D.R. Frost et al., Brachycephalus in Amphibian Species of the World: an Online Reference. Version 5.2, New York, American Museum of Natural History, 2008.
  2. ^ a b Zweifel, Richard G. in Cogger, H.G. & Zweifel, R.G. (a cura di), Encyclopedia of Reptiles and Amphibians, San Diego, Academic Press, 1998, p. 103. ISBN 0-12-178560-2.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]


anfibi Portale Anfibi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anfibi