Boku no Pico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Avvertenza
Alcuni dei contenuti riportati potrebbero urtare la sensibilità di chi legge. Le informazioni hanno solo un fine illustrativo. Wikipedia può contenere materiale discutibile: leggi le avvertenze.
Boku no Pico
OAV
Pico assieme a Tamotsu
Pico assieme a Tamotsu
Titolo orig. ぼくのぴこ
(Boku no Pico)
Lingua orig. giapponese
Paese Giappone
Regia Katsuyoshi Yatabe
Studio Natural High
1ª edizione 7 settembre 2006 – 9 ottobre 2008
Episodi 3+1 (completa)
Durata 120'
Durata ep. 30'
Genere hentai

Boku no Pico (ぼくのぴこ?) (letteralmente "Il mio Pico") è una serie animata OAV di genere shotacon hentai indirizzata ad un pubblico adulto (pertanto rigorosamente VM18) prodotta dallo studio Natural High e diretto da Katsuyoshi Yatabe ed uscito tra il 2006 e il 2008. Il produttore lo ha descritto come il primo autentico anime shotacon mai prodotto.

La serie si compone di tre episodi più una versione modificata del 1° (riedito con un copione diverso, togliendo la maggior parte delle implicazioni hentai). Ne è stato tratto anche un manga in un unico volume pubblicato nel 2007.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Primo episodio[modifica | modifica wikitesto]

Boku no Pico Un ragazzo appena pubere molto effeminato lavora presso il bar di suo nonno durante l'estate, sperando nel frattempo di potersi anche fare alcuni nuovi amici. Incontra presto un uomo di nome Tamotsu (che lo aveva notato mentre si bagnava nudo sugli scogli) che lo seduce credendo inizialmente trattarsi d'una bambina. Lo accompagna a comprar il gelato, hanno un incontro intimo in auto e poi lo porta a casa sua. Gli fa indossar un vestitino da ragazzina e lo trascina a letto. Più tardi, esausti dopo l'ennesimo rapporto, Pico gli chiede se lo ama davvero, ma lui non risponde; esita.

Allora Pico scappa via deluso e si va a tagliare i capelli (per non rischiare più d'esser scambiato per una femmina). Tamotsu va a cercarlo disperato ed infine si riconciliano con il più bell'incontro erotico che abbiano mai avuto in vita loro.

Secondo episodio[modifica | modifica wikitesto]

Pico e Chico Pico trova un ragazzetto più piccolo di lui di nome Chico che sguazza nudo e felice in un ruscello, ai limiti del bosco. Più tardi a casa di Chico dove l'ha condotto, salgono in soffitta dove stanno a spiare la sorella più grande di Chico che si esibisce in un atto di autoerotismo. Pico poi dimostra a Chico che anche i maschi come loro possono fare perfettamente la parte della donna, e lo istruisce in ciò.

Terzo episodio[modifica | modifica wikitesto]

Pico e Chico e Coco Pico e Chico incontrano un ragazzetto travestito in fuga che vive nei sotterranei del metrò. Pico subito s'innamora di Coco, costringendosi anche a metter in discussione i suoi precedenti sentimenti nei confronti di Chico. Ma la situazione si aggrava quando una notte Pico scopre Chico e Coco a letto assieme: infine si riconciliano avendo un rapporto a 3 in cima alla Tokyo Tower

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Pico[modifica | modifica wikitesto]

Un biondino preadolescente che lavora part-time presso il bar di suo nonno durante l'estate. Va spesso a nuotare vicino agli scogli, nudo o in uno striminzito slip blu. Indossa anche volentieri abiti da ragazzina, dopo che glielo suggerisce per la prima volta Tamotsu. Non continua però il rapporto con l'uomo più grande (ne è stato difatti profondamente ferito nei sentimenti) e al termine della stagione si taglia i capelli.

L'estate seguente, durante una corsa nei boschi, vede nuotare Chico nudo in un torrente, e ben presto i due fanno amicizia: il nuovo compagno di giochi lo chiama "oniichan" ed intrattiene con lui rapporti intimi. Fa sempre la parte dell'uke, anche se con Chico questo è reversibile, in quanto a volte si scambiano i ruoli.

Tamotsu[modifica | modifica wikitesto]

Soprannominato Mok-kun da Pico, è un giovane attratto sessualmente dal ragazzetto. È quello che si dice un "colletto bianco". Inizialmente si trova a sedurre Pico scambiandolo per una femminuccia, ma poi continua il rapporto anche dopo aver compreso che in realtà è un maschietto. Comprerà più tardi un completo femminile e persuade Pico ad indossarlo nonostante le sue iniziali rimostranze. Egli vede Pico esclusivamente come oggetto di sfogo sessuale, anche se dimostrerà un'autentica preoccupazione quando questi non si farà più vedere. Anche se alla fine del 1º episodio si riconcilia con Pico e sembra proseguir nel loro rapporto, rimane assente nei successivi Oav. È la rappresentazione del seme (manga).

Ojisan[modifica | modifica wikitesto]

Nonno di Pico. Gestisce un ampio bar; quando Pico gli fa visita per l'estate gli dà una mano come cameriere, indossando un grembiulino rosa-violetto con un fiocchettino a papillon sul davanti. È lui ad introdur Tamotsu nella vita del nipote, suggerendogli di trascorrer un po' di tempo insieme per distarsi.

Chico[modifica | modifica wikitesto]

Un ragazzetto dai capelli castani che instaura un rapporto intimo con Pico. Lui è più giovane, pertanto ha meno esperienze sessuali sulle spalle; gioca spesso all'aperto tutto nudo. Quando capita osserva anche di nascosto la sorella che cede alla masturbazione. Nella maggior parte dei casi rappresenta il seme (manga), nonostante la sua minor età, anche se con Pico il rapporto è duplice. Vive solo assieme alla sorella maggiore in una grande casa all'interno d'una zona boschiva appartata.

Sorella di Chico[modifica | modifica wikitesto]

È lei che si prende cura del fratellino. È alta coi capelli blu scuro. Dopo esser stata veduta dai due ragazzi masturbarsi attraverso una crepa nel soffitto (si nascondevano in soffitta), diventa la causa indiretta delle loro successive sperimentazioni. Ha una grande collezione di abiti fetish e giocattoli sessuali di vario tipo ed utilizzo, che Pico e Chico provano senza mai chiederle prima il permesso. Al termine del secondo episodio, al suo ritorno dal negozio di alimentari dove s'era recata per fare la spesa trova i due amichetti intrecciati sul divano e, cercando di non disturbarli facendo rumore, li osserva mentre s'impegna anche lei in un frenetico atto d'autoerotismo.

Coco[modifica | modifica wikitesto]

Un ragazzino caratterizzato da un'estrema effeminatezza. Intrattiene rapporti sia con Pico che con Chico. Dopo aver inavvertitamente causato qualche attrito nel loro reciproco rapporto, decide di prender le distanze dai due amici, anche se successivamente lo trovano di nuovo a Tokyo Tower. Fra i tre è il principale uke, anche se a volte il ruolo può esser rovesciato.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]