Berthold II di Zähringen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bassorilievo raffigurante Berthold II nel coro della cattedrale di Friburgo

Berthold II di Zähringen (105012 aprile 1111) fu duca di Svevia.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Berthold II, così come il padre Berthold I, sostenne Rudolf von Rheinfelden, di cui sposò la figlia Agnese (1079). Nel 1077 sia i Rheinfelden che gli Zähringen vennero spogliati dei loro titoli e dei loro possedimenti dal re. Alla morte di Bertoldo I di Rheinfelden, Berthold cercò di ottenere i loro territori in Borgogna. Appoggiato dalla casata dei Welf e dal Papa, nel 1092 venne eletto duca di Svevia. Nel 1097 dovette però rinunciare a favore di Federico I di Svevia, mantenendo, a titolo di compenso, il rango di duca. Per questo Berthold II è il primo duca di Zähringen. Nel 1092 venne eletto duca di Carinzia e Margravio di Verona.

Berthold II estese la propria signoria attraverso la fondazione di nuovi insediamenti e conventi, soprattutto nella Foresta Nera. Nel 1093 fondò il convento benedettino di San Pietro nella Foresta Nera, dove vennero poi sepolti tutti gli Zähringen.

A Berthold II succedette Berthold III. Anche Konrad I, che divenne duca di Zähringen alla morte di Berthold III era figlio di Berthold II.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Duca di Zähringen Successore
titolo inesistente 1097-1111 Berthold III

Controllo di autorità VIAF: 80543977

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie