Bacino di carenaggio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Un bacino di carenaggio (o di riparazione o di raddobbo) è una struttura presente in molti porti o arsenali per permettere l'eventuale riparazione o manutenzione delle navi all'asciutto, in particolare delle carene e delle altre parti dello scafo che sono poste sotto il livello di galleggiamento.

Tipi di bacino[modifica | modifica sorgente]

Bacino in muratura[modifica | modifica sorgente]

Un bacino in muratura
Un bacino galleggiante

I bacini in muratura sono i più comuni. Le loro dimensioni sono solitamente ragguardevoli, in quanto devono contenere una nave intera. Sono ubicati nelle vicinanze di uno specchio d'acqua, con il quale possono comunicare attraverso il lato corto.
Il bacino è posto al di sotto del livello del mare ed in questo modo l'imbarcazione può farvi agevolmente ingresso. La via di comunicazione con lo specchio d'acqua viene quindi chiusa attraverso una speciale paratia a tenuta stagna, denominata generalmente barca porta.
La barca porta è in pratica un grande scatolone di lamiera, che può essere riempito d'acqua e quindi affondare alloggiandosi nelle guide poste all'estremità del bacino. La tenuta stagna della chiusura è favorita direttamente dalla pressione esercitata dall'acqua esterna sulla superficie della barca porta. In seguito si elimina l'acqua dal bacino stesso, attraverso sistemi di pompe, e l'imbarcazione rimane all'asciutto, consentendo di lavorare.
Al termine della riparazione si effettuano le operazioni inverse, estraendo l'acqua dalla barca porta, che diventa così galleggiante (da cui il nome di barca) e può essere trainata in posizione di sgombero per lasciar uscire l'imbarcazione.

Bacino galleggiante[modifica | modifica sorgente]

I bacini galleggianti sono invece particolari tipi di bacino di carenaggio che permettono di porre le navi all'asciutto pur essendo sul mare, senza che i lavori debbano essere effettuati sulla terraferma.
Hanno una sezione ad "U", con due pareti laterali ed un fondo. Funzionano con lo stesso principio della barca porta: si riempiono d'acqua le casse del bacino, e questo affonda sino a permettere alla nave di entrare. Quindi si pompa l'acqua fuori dalle casse, ed il bacino emerge portando in secco anche la nave contenuta.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]